- Pubblicità -

Previsioni Petrolio: l’OPEC+ continua a tagliare la produzione di greggio, dove andranno i prezzi?

- Pubblicità -

Dopo il meeting di ieri 30 novembre, il portavoce dell’OPEC+ ha emesso un comunicato confermando ha concordato un ulteriore taglio di produzione di 1 milione di BBL/giorno e l’Arabia Saudita estenderà anche il suo taglio BBL/giorno di 1 milione annunciato a giugno, secondo molteplici notizie.

I tagli specifici dei paesi membri non sono ancora chiari, ma i prezzi del greggio guardano in pista per un terzo giorno di guadagni sulle aspettative di freschi tagli da parte dell’OPEC+.

I prezzi dell’energia erano inferiori su base annua di quasi il 5% in base al rapporto IPC per ottobre. Senza il drammatico calo dei prezzi del petrolio, non ci sarebbe stata alcuna sorpresa positiva sull’inflazione.

I prezzi del petrolio e, in misura minore, il gas naturale e altre materie prime saranno i conducenti chiave in merito al luogo in cui l’inflazione sarà diretta per il resto di quest’anno e il prossimo; quindi, dove andranno anche i tassi di interesse.

Produzione greggio USA

Sulla base di dati preliminari, la US energy information administration ha confermato che la produzione di petrolio greggio degli Stati Uniti ha raggiunto nuovi massimi record in autunno, con 13,2 Mb/d.

Sulla base dei rapporti di produttività di perforazione della VIA lungimiranti, la produzione di petrolio statunitense potrebbe ora essere in leggera declino per due mesi consecutivi di seguito.

Mi aspetto che, se la tendenza continui e inizi a essere confermata su base costante dai rapporti di produzione mensili in ritardo, è probabile che il sentimento del mercato si rivolga alla modalità di panico poiché la produzione di produzione statunitense è stata la grazia salvifica del mercato del petrolio globale per quasi un decennio e mezzo.

La patch di scisto ha aggiunto circa 8,5 mb/d nella produzione globale dall’inizio del boom dello shale, che equivale a praticamente tutto il guadagno netto nella produzione globale di petrolio greggio negli ultimi dieci anni e mezzo.

Malgrado la produzione di veicoli elettrici la domanda mondiale di combustibili fossili continua a crescere

Domanda globale OPEC di benzina

Siamo entrati nell’attuale trimestre con 101,6 MB/D in fornitura globale di carburanti liquidi a ottobre. Come possiamo vedere che la domanda è attualmente oltre 103 Mb/d secondo OPEC ed è destinata a rimanere al di sopra di questo livello per i primi due trimestri del prossimo anno, prima di ottenere un altro balzo in alto nella seconda metà del 2024.

Quarto trimestre di quest’anno allo stesso trimestre del 2024, il mondo avrà bisogno di altri 2 MB/d in nuove offerte per tenere il passo con la domanda.

I numeri dell’OPEC suggeriscono che potremmo essere in un picco di prezzo del petrolio nei prossimi 12 mesi. D’altra parte l’IEA prevede un surplus di liquidi globali di 0,5 MB/d il prossimo anno.

Scenario ancora incerto per i prezzi dell’energia

Dai dati dei principali organismi internazionali nel settore dell’energia, emerge un quadro piuttosto contradditorio, per capire se effettivamente ci possa essere carenza o surplus di petrolio nel 2024.

Grafico settimanale Petrolio Brent

Larga parte del potenziale di discesa dell’inflazione e quindi dei tassi, dipenderà dai movimenti dei prezzi dell’energia.

È improbabile che i tassi di interesse diminuiscano molto l’anno prossimo se i prezzi del petrolio iniziano a salire.

La valutazione dell’indice SP500 ai livelli attuali sarà sostenibile solo se i tassi di interesse inizieranno a diminuire.

Affinché ciò sia reso possibile i prezzi del petrolio devono rimanere ai livelli attuali o diminuire ulteriormente.

Se i prezzi del petrolio aumentano significativamente, le pressioni inflazionistiche si intensificheranno, il che renderà difficile produrre una riduzione significativa dei tassi di interesse.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Grafici forniti da TradingView. Visita il sito per accedere ad una serie di funzionalità avanzate, come il calendario economico.

Approfondimento

Previsioni materie prime: le conseguenze dello sciopero della potentissima United Auto Workers

- Pubblicità -

Soddisfa le tue aspirazioni finanziarie

Il Consulente Finanziario Indipendente che ti aiuta ad ottimizzare la tua vita finanziaria

Flavio Ferrara - Consulente Finanziario Indipendente
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Seguici su

- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -