- Pubblicità -

Il ribasso della quotazione di Finecobank la rende nuovamente attraente?

- Pubblicità -

Nel 2022 la quotazione di Finecobank è scesa in misura considerevole, per poi recuperare, beneficiando del rally del settore bancario.

Ora la quotazione Finecobank (MIL:FBK) è a metà strada tra massimo e minimo degli ultimi 24 mesi. Fineco è una banca prevalentemente orientata alla raccolta di risparmio gestito, che ha sviluppato il proprio business model realizzando un ibrido tra una società Fintech e una tradizionale rete di raccolta di risparmio gestito.

La superiorità della piattaforma tecnologica ha posto in passato Fineco in una posizione privilegiata rispetto alla concorrenza ed ha consentito una crescita importante.

Fonte: Fineco Investor Relations

Cosa dicono gli indicatori fondamentali di bilancio?

Fonte: Fineco Investor Relations

I numeri di Finecobank sono stati molto buoni negli ultimi 12 mesi. Nel 2022 i ricavi sono stati pari a 948,1 milioni di euro, in aumento del 17,8% rispetto agli 804,5 milioni di euro dell’anno precedente.

Il margine di interesse si è attestato a 392,2 milioni di euro, in aumento del 40,1% rispetto ai 280,0 milioni di euro registrati nel 2021, grazie principalmente all’incremento scenario dei tassi di interesse.

Le commissioni nette ammontano a 465,6 milioni di euro, in aumento del 3,3% rispetto ai 450,8 milioni di euro del 2021.

Tale incremento è dovuto principalmente alle maggiori commissioni nette relative all’area Investimenti (+12,0% a/a) grazie all’effetto volumi e al maggior contributo di Fineco Asset Management.

Le commissioni bancarie sono cresciute a 56,2 milioni di euro (+15,5% a/a), mentre le commissioni nette di intermediazione si sono attestate a 100,5 milioni di euro, in calo (-20,4% a/a) principalmente a causa dei minori volumi di mercato rispetto al 2021.

I costi operativi nel 2022 sono stati sotto controllo a 280,8 milioni di euro, in crescita dell’8,5% a/a principalmente per oneri strettamente connessi alla crescita del business, al netto dei quali l’aumento dei costi operativi è pari al 4,6% a/a.

Il margine operativo lordo ammonta a 667,2 milioni di euro al 31 dicembre 2022, in crescita del 22,3% a/a.

L’utile netto del periodo è stato pari a 428,8 milioni di euro, in crescita del 22,8% a/a.

È ancora conveniente comprare azioni Fineco?

Fonte: Fineco Investor Relations

Il ribasso della quotazione di Finecobank non ha eliminato il forte premio in termini di valutazioni rispetto ai competitors con numeri di bilancio molto simili, come Banca Mediolanum e Banca Generali: all’attuale quotazione di Finecobank, il P/E è di 13,4 volte sugli utili attesi per il 2023 e di 13 volte su quelli del 2024 rispetto a quello di 8 dei competitors, tra l’altro con un profilo di crescita degli utili molto simile.

Il target price medio degli analisti è 17,30, con un margine di apprezzamento teorico del 29%.

La valutazione di mercato rimane alta e non può più essere giustificata dal business model innovativo e dalla superiore piattaforma tecnologica.

Fineco somiglia sempre di più ai competitors, soprattutto a Banca Mediolanum (sia in termini di crescita che di masse gestite, ma soprattutto come tipologia di prodotti) che però ha un P/E di 8 volte contro 13,4 di Fineco.

Riteniamo che l’attuale premio di oltre il 30% in termini di P/E sia difficile da mantenere con una crescita della raccolta e degli utili in linea con quella del settore del risparmio gestito nel suo complesso e non sia particolarmente interessante comprare azioni Fineco ai prezzi correnti .

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Il rialzo della quotazione delle azioni Unicredit può continuare?

- Pubblicità -

Soddisfa le tue aspirazioni finanziarie

Il Consulente Finanziario Indipendente che ti aiuta ad ottimizzare la tua vita finanziaria

Flavio Ferrara - Consulente Finanziario Indipendente
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Seguici su

- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -