- Pubblicità -

Quotazione azioni Boeing: occhio al Free Cash Flow

- Pubblicità -

Le quotazioni delle azioni Boeing dipendono interamente dal successo del piano di ristrutturazione. Il debito di Boeing è aumentato negli ultimi anni poiché il suo Free Cash Flow è diventato negativo.

Per aumentare il Free Cash Flow e ripagare il debito, il management ha elaborato un piano strategico che dovrebbe essere in grado di aumentare il flusso di cassa operativo da $ 4,5 miliardi a $ 6,5 miliardi nel 2023 a circa $ 12 miliardi nel 2025/2026.

Per il momento gli investitori si stanno concentrando sulla ripresa del settore aerospaziale commerciale di Boeing, perché Boeing Commercial Aerospace è un importante generatore di profitti e cash flow, molto di più quanto lo siano Boeing Defence Systems o Boeing Global Services.

Non va sottovalutato invece che Boeing (NYSE:BA) la società riesca a dimostrare di poter riportare Boeing Defense Systems a una redditività costante.

Il cash flow e la capacità di ripagare il debito di Boeing hanno assolutamente bisogno di un contributo positivo di Boeing Defense Systems e da questo fattore dipenderà anche la quotazione delle azioni Boeing.

Cosa dicono gli indicatori fondamentali di bilancio?

Fonte: Investor Relations Boeing
Fonte: Investor Relations Boeing

Boeing ha registrato nel terzo trimestre un fatturato di $ 16,0 miliardi, una perdita per azione di ($ 5,49) e una perdita core per azione di ($ 6,18).

I ricavi del terzo trimestre di Commercial Airplanes sono aumentati a 6,3 miliardi di dollari, guidati dalla ripresa delle consegne del 787 e dall’aumento delle consegne del 737.

I ricavi del terzo trimestre del settore Difesa, spazio e sicurezza sono scesi a 5,3 miliardi di dollari e il margine operativo del terzo trimestre è sceso al (52,7) percento, principalmente a causa di 2,8 miliardi di dollari di perdite su alcuni programmi di sviluppo a prezzo fisso, causati da maggiori costi stimati di produzione e catena di fornitura e da problematiche tecniche.

Il fatturato del terzo trimestre di Global Services è aumentato a 4,4 miliardi di dollari e il margine operativo del terzo trimestre è aumentato al 16,5%.

Il dato negativo del terzo trimestre è quindi che malgrado i maggiori volumi del settore commercial, le perdite sui programmi di sviluppo della difesa a prezzo fisso sono state .

Fonte: Investor Relations Boeing
Fonte: Investor Relations Boeing

Il lato positivo è che Boeing ha generato un flusso di cassa operativo di 3,2 miliardi di dollari. Il turnaround avanza, seppure lentamente.

È stata generata una forte liquidità nel terzo trimestre e Boeing è sulla buona strada per raggiungere free cash flow positivo per il 2022.

Allo stesso tempo, i ricavi e gli utili sono stati significativamente influenzati dalle perdite sui nostri programmi di sviluppo della difesa a prezzo fisso.

Può essere interessante comprare azioni Lockheed Martin in questo momento?

Alle quotazioni correnti, le azioni Boeing registrano un Ev/Ebitda di 21,6 volte i risultati attesi per il 2023 e di 15,6 volte quelli attesi per il 2024, mentre il Free cash flow yield passa dal 2,99% del 2023 al 5,50% del 2024.

Il target price medio degli analisti è sostanzialmente in linea con la quotazione delle azioni Boeing.

Le azioni Boeing rappresentano una scommessa sulla riuscita della ristrutturazione, una scommessa che a questi prezzi è ragionevolmente prezzata.

Per questo riteniamo interessante considerare di comprare azioni Boeing

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Le azioni Abbott possono veramente essere un buon investimento difensivo?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -