- Pubblicità -

Azioni italiane da comprare per il 2023: BPER banca

- Pubblicità -

Consideriamo BPER banca una delle azioni italiane da comprare per il 2023, malgrado il fatto chi legge i nostri articoli, sa che non siamo particolarmente orientati a considerare le banche come un interessante investimento, soprattutto in un quadro macroeconomico alquanto incerto come quello attuale.

Ci sono però le “special situations” e le azioni BPER banca (MIL:BPE) sono tra queste.

Già in un anno difficile come il 2022 le azioni BPER Banca hanno avuto una performance decisamente interessante. E riteniamo che la possano ripetere anche per il 2023.

Fonte: BPER Banca Investor Relations
Fonte: BPER Banca Investor Relations

Il Gruppo BPER Banca è oggi il terzo Gruppo Bancario Nazionale per numero di filiali.

BPER è cresciuta con una serie di operazioni di M&A, tra le quali ricordiamo la recente acquisizione di Carige e soprattutto l’integrazione di 620 filiali rilevate da Intesa Sanpaolo.

A differenza di quanto successo in passato con la maggior parte delle aggregazioni bancarie, nel caso di BPER banca la crescita è stata sostanzialmente virtuosa che comportato non solo un aumento dei volumi, ma anche un significativo un incremento della redditività.

A livello patrimoniale poi i ratio sono migliorati grazie ad un miglioramento della qualità del credito. Il piano industriale per il prossimo triennio prevede un utile netto di 800 milioni nel 2025, un obiettivo ambizioso, ma raggiungibile con la ristrutturazione strategica che è stata delineata.

BPER banca intende muoversi attraverso il potenziamento delle fabbriche prodotto (risparmio gestito e assicurazione) e continuare a crescere anche attraverso ulteriori operazioni di M&A.

Nel mirino c’è sicuramente la Banca popolare di Sondrio, operazione caldeggiata da Unipol, che è al tempo stesso azionista di BPER al 18,9% e anche l primo socio di Popolare di Sondrio con il 9% del capitale.

Sul tavolo del management può arrivare anche un’operazione col Mps, a condizione che il Tesoro prenda le decisione di separare le attività bancarie e di risparmio gestito dalla zavorra dei bad loans.

Cosa dicono gli indicatori fondamentali di bilancio?

Fonte: BPER Banca Investor Relations
Fonte: BPER Banca Investor Relations

L’idea di comprare BPER banca tra le azioni italiane per il 2023 è supportata da solidi fondamentali.

Nei primi 9 mesi del 2022 il margine di interesse si attesta a € 1.260,4 milioni (+12,6% a/a), con un focus preciso verso il dato del 3° trimestre 2022 che è stato pari a € 475,0milioni (+16,1% t/t), di cui € 459,3 milioni derivanti dal contributo della componente commerciale.

Le commissioni nette sono pari a € 1,4 mld in aumento del 20,9% a/a, di cui € 504,0 milioni nel terzo trimestre in rialzo del 8,8% t/t.

Fonte: BPER Banca Investor Relations
Fonte: BPER Banca Investor Relations

Al 30 settembre il Common Equity Tier 1 (CET1) ratio era pari a 13,6% (14,5% al 31 dicembre 2021. Il Tier 1 ratio era pari a 13,9% (14,8% al 31 dicembre 2021); il Total Capital ratio Phase è risultato pari a 16,7% (17,2% del 31 dicembre 2021).

Anche la situazione patrimoniale si presenta quindi solida e complessivamente il quadro è decisamente positivo per le azioni BPER Banca, malgrado lo sforzo delle acquisizioni.

Può essere interessante comprare azioni BPER in ottica 2023?

Ai prezzi correnti di mercato le azioni BPER Banca quotano con un P/E di 5,9 sugli utili previsti per il 2023, valore che scende a 5,2 sugli utili del 2024.

Il dividend yield è visto in crescita dall’attuale 7% al 10% del 2024. Il target price medio degli analisti è a 2,45 euro, con un margine di apprezzamento teorico del 19%.

Il quadro complessivo delinea uno dei gruppi più solidi del settore bancario italiano e le basse valutazioni compensano le perplessità che possono derivare dal quadro macroeconomico.

Per questi motivi riteniamo interessante comprare azioni BPER tra le azioni italiane per il 2023.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Azioni da dividendo: eccessivo pessimismo sul futuro di ASML Holding

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -