- Pubblicità -

C’è valore nelle azioni Banca Intesa a questi prezzi?

- Pubblicità -

L’apparenza dice che c’è valore nelle azioni Banca intesa, ma è veramente così? Banca Intesa è la banca leader del settore bancario italiano e delle più importanti a livello europeo. L’attività di Intesa San Paolo è organizzata in 4 aree:

  1. Attività di banca commerciale retail: vendita di prodotti e servizi bancari classici e specializzati (credito al consumo, leasing, credito immobiliare, ecc.), con una rete di 4.719 agenzie bancarie con sede negli Italia.
  2. Attività di banca d’investimento, M&A e intermediazione finanziaria
  3. Attività di risparmio gestito che fa capo a Eurizon e alle altre società collegate
  4. Attività di assicurazione ramo vita (Intesa Sanpaolo Vita e Fideuram Vita.

Per dare un’idea delle dimensioni dell’attività, Intesa San Paolo (MIL:ISP) a fine 2021 gestiva 357,7 Mld EUR di depositi e 439 Mld EUR di crediti.

Cosa dicono gli indicatori fondamentali di bilancio?

Fonte: Banca Intesa Investor Relations
Fonte: Banca Intesa Investor Relations

Leggendo la relazione trimestrale di Banca Intesa lo scenario appare più che roseo, ma la realtà è più in chiaroscuro.

L’utile netto nel I semestre 2022, malgrado un risultato della gestione operativa in crescita del 4,2% rispetto al primo semestre 2021, è stato pari a 2.354 milioni, con una forte diminuzione a causa delle rettifiche di valore per Russia e Ucraina.

A guardare bene l’incremento dei proventi operativi netti è stato solo dello 0,9% rispetto al primo semestre 2021 e il miglioramento della gestione operativa è stato fatto solo con un cost cutting del 2,5% rispetto al primo semestre 2021.

È continuata la riduzione dei crediti deteriorati, ma considerando che siamo alle battute iniziali di una recessione, questo è un dato che  in prospettiva può solo peggiorare.

Tra l’altro gli accantonamenti per le attività in Russia sono decisamente troppo bassi rispetto al rischio di un azzeramento totale del valore degli asset in Russia.

Fonte: Banca Intesa Investor Relations
Fonte: Banca Intesa Investor Relations

Un elemento che costituisce valore per le azioni Banca Intesa è invece costituito da una patrimonializzazione abbastanza solida, con coefficienti diCommon Equity Tier 1 ratio pari al 12,7% e il Common Equity Tier 1 ratio a regime al 12,5%.

In prospettiva la decisione presa dalla BCE nella riunione del 27 ottobre sulla modifica delle condizioni dei TLTRO andrà ad incidere negativamente sul bilancio di Intesa San Paolo, perché verranno meno le operazioni di finanziamento con BCE che hanno consentito finora di tenere basso il costo del funding con 115 miliardi di euro di TLTRO III.

Può essere interessante comprare azioni Intesa San Paolo in questo momento?

Le previsioni degli analisti sono tutte incentrate sul miglioramento del margine di interesse costituisce un valore per le azioni Banca Intesa e vedono un P/E delle azioni Intesa San Paolo attorno a 7 sugli utili previsti per il 2023, con un dividend yield del 10%.

Se queste previsioni fossero corrette, sarebbe molto interessante comprare azioni Intesa San Paolo in questo momento, ma riteniamo invece che nelle previsioni degli analisti non sia incorporato il rischio di un forte deterioramento della situazione economica italiana.

Questo deve indurre alla massima prudenza e quindi non riteniamo che sia saggio acquistare in questo momento azioni Intesa San Paolo, nonostante nel breve possono rimbalzare seguendo il mercato, ma nel medio termine hanno diversi rischi impliciti.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Quale Sarà Il Valore Delle Azioni Ferrari Dopo Risultati Q3 2022?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -