- Pubblicità -

Price Cap Per Combattere Il Caro Energia. L’Italia Soddisfatta

- Pubblicità -

Il premier uscente Mario Draghi, alla conferenza UE sul caro energia di ieri sera, si ritiene molto soddisfatto della scelta fatta insieme agli altri attori europei. Secondo il premier italiano questa è la strada per raggiungere gli obiettivi prefissati in termini di riduzione del costo energetico. Il price cap sul gas è una soluzione ottimale per i capi di Stato e di governo per ridurne la volatilità sui mercati, con conseguente riduzione dei prezzi in bolletta. Il pacchetto di provvedimenti accolto accoglie tutte le richieste italiane, secondo Draghi. Nello specifico, ci stiamo riferendo a nuovi corridoi per i prezzi del gas, alla separazione dei prezzi di gas ed elettricità, a continuare a studiare nuovi metodi di lotta ai prezzi in aumento, soprattutto su imprese e e famiglie.

Cosa Succede Dopo L’accordo Su Price Cap Del Gas?

L’accordo di ieri, nel quale l’argomento principale era il price cap del gas, ha avuto già i suoi effetti. Nella giornata odierna l’ICE Dutch TTF Natural Gas Futuresè in discesa dell’8,20%. Il premier Draghi ritiene molto probabile che sotto al prezzo del gas ci sia una forte speculazione da parte di molti investitori. Infatti, evidenzia Draghi che le riserve italiane, come gran parte dei Paesi europei, ci sono e quindi la quotazione è frutto delle mire di profitto dei soggetti operanti sui mercati. Ora il prezzo del TTF, che aveva toccato i 350 euro al megawattora ad agosto, sembra un ricordo lontano, rispetto ai 116,00 euro attuali. La spinta speculativa sembra perdere forza con il proseguire delle trattative e degli accordi raggiunti.

Mario Draghi vuole lasciare le redini al nuovo governo con un accordo europeo sul price cap del gas. Mario Draghi alla conferenza di Bruxelles ha dichiarato: “Quello che un governo uscente può fare è offrire la testimonianza di ciò che ha fatto, è questo quello che il presidente del Consiglio che va via lascia al successore. Tutti i ministri ed io – ha aggiunto – stiamo cercando di assicurare una transizione il più serena possibile, ma anche il più informata possibile, perché il nuovo esecutivo possa rapidamente iniziare la propria attività”

Il Price Cap Sul Gas Fà Il Suo Corso: -9% Nella Giornata Di Oggi

Nel grafico mostrato non è possibile vedere gli effetti del price cap sul gas, ma gli aggiornamenti quotidiano registrano un ribasso del 9,55% dell’ICE Dutch TTF Natural Gas al momento della scrittura di questo paragrafo. Il prezzo lentamente sta raggiungendo i livelli giugno, registrando un -75% dai massimi di agosto. La soglia a € 94,91 rappresenta anche una zona di supporto per il prezzo e non si esclude una ripartenza rialzista da questo livello. Ma prima bisogna osservare l’andamento in prossimità di questo prezzo e riuscire a carpire segnali di rialzi nella medesima zona.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Word2Invest su FacebookInstagramYouTube Twitch. Non esitate a condividere le vostre esperienze e/o opinioni commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dalla campanella o iscriviti al canale Telegram di Word2Invest.

Approfondimento

I Criteri ESG Diventano Importanti Anche Per Le Fintech, Per Quali Motivi?

- Pubblicità -
Angelo Papale
Angelo Papale
Analista finanziario per Word2invest con una rubrica su titoli quotati sulla borsa italiana, maggiormente aziende del comparto energetico, Dottore in Economia, Finanza e Mercati con Master in Corporate Finance.

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -