- Pubblicità -

Azioni Visa: previsioni di crescita dei pagamenti digitali nel mondo

- Pubblicità -

Le potenzialità delle azioni Visa sono legate alle previsioni di crescita dei pagamenti digitali nel mondo.

Il settore delle carte di credito è dominato da 3 grandi player mondiali: Visa, Mastercard e American Express e tra questi Visa è il più grande processore di pagamenti digitali a livello mondiale.

Fonte: Visa Investor Relations
Fonte: Visa Investor Relations

Il business model si basa su un’attività ad alto margine che trasforma facilmente le vendite in profitti perché Visa incassa commissioni ogni volta che si striscia la carta, con una crescita a lungo termine elevata e costante, data la sempre maggiore digitalizzazione dei pagamenti.

Un dato che fa luce sulla posizione dominante di Visa è  che le carte Visa attualmente in uso sono 3,7 miliardi, praticamente la metà della popolazione mondiale.

Per riuscire a mantenere il suo primato nelle carte di credito, di fronte ad aziende come PayPal Holdings che rendono più facile inviare e spendere denaro in modo digitale, Visa sta investendo in società Fintech è tra cui ricordiamo Currencycloud, un app che semplifica i cambi per rendere più facili i pagamenti transfrontalieri, e Tink, una piattaforma di open banking con sede in Svezia.

Il 1° giugno 2022 Visa (NYSE:V) ha emesso titoli senior a tasso fisso per un importo nominale aggregato di 3,0 miliardi di euro con scadenze comprese tra 4 e 12 anni e tassi di interesse dall’1,500% al 2,375%.

I proventi netti dell’offerta dei titoli saranno utilizzati per scopi aziendali generali, che possono comprendere, tra l’altro, il rifinanziamento dell’indebitamento esistente.

L’operazione come si può notare è stata fatta con ottimo timing a tassi che sono meno della metà dei tassi odierni, solo 5 mesi dopo.

Cosa dicono gli indicatori fondamentali di bilancio?

Fonte: Visa Investor Relations
Fonte: Visa Investor Relations

La crescita degli utili delle azioni Visa continua nella scia delle previsioni di crescita dei pagamenti digitali.

L’utile netto nel terzo trimestre fiscale è stato di $ 3,4 miliardi o $ 1,60 per azione, con un aumento rispettivamente del 32% e del 36% rispetto ai risultati dell’anno precedente.

La crescita degli utili per azione è stata di circa il 39% su base a dollari costanti, il che esclude l’impatto delle fluttuazioni delle valute estere rispetto al dollaro USA.

I ricavi netti nel terzo trimestre fiscale sono stati di $ 7,3 miliardi, con un aumento del 19%, trainato dalla crescita anno su anno del volume dei pagamenti, del volume transfrontaliero e transazioni elaborate.

I ricavi netti sono aumentati di oltre il 21% a tassi di cambio costanti.

Escludendo i risultati relativi alla Russia di tutti i periodi, i ricavi netti sono aumentati del 26%. Il volume dei pagamenti per i tre mesi chiusi al 30 giugno 2022 è aumentato del 12% rispetto all’anno precedente a dollari costanti.

Il volume transfrontaliero, escluse le transazioni all’interno dell’Europa, che determinano i nostri ricavi da transazioni internazionali, è aumentato del 48% in dollari costanti per i tre mesi terminati il ​​30 giugno 2022.

Le transazioni totali elaborate, che rappresentano le transazioni elaborate da Visa, per i tre mesi terminati il ​​30 giugno 2022, sono state 49,3 miliardi, con un aumento del 16% rispetto all’anno precedente.

I ricavi dei servizi del terzo trimestre fiscale sono stati di $ 3,2 miliardi, con un aumento del 13% rispetto all’ anno precedente e sono rilevati in base al volume dei pagamenti nel trimestre precedente.

Le azioni Visa possono essere interessanti per un investimento di medio termine?

Grazie alle previsioni di crescita dei pagamenti digitali nel mondo, le azioni Visa sono un ottimo investimento a lungo termine.

Il target price medio degli analisti è di $ 249, il 30% più alto dei prezzi di mercato.

Il P/E è di 23 volte sugli utili attesi per il 2023 e di 19,5 per quelli del 2024, apparentemente elevato, ma realtà a sconto rispetto al suo P/E storico e con un P.E.G. attorno a 1, molto buono per un’azienda con le caratteristiche di Visa.

Riteniamo quindi che sia decisamente interessante investire in azioni Visa in questo momento.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

3 titoli da comprare per il quarto trimestre 2022

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -