- Pubblicità -

Le azioni Danieli sono un’eccellenza nel suo settore

- Pubblicità -

Le azioni Danieli rappresentano un’eccellenza italiana nel settore delle acciaierie. Negli anni ’90 il gruppo Danieli è diventato leader mondiale nella fornitura di minimill completi per prodotti lunghi in acciaio commerciali e di qualità, tra cui barre, vergella, sezioni medie e grandi.

Dagli anni ’90 ad oggi, Danieli (MIL:DAN) ha investito molto nella tecnologia per la laminazione diretta da colata continua, eliminando l’uso del forno di riscaldo. Dal 2015 è leader in questo settore per i prodotti lunghi.

Oggi, infatti, con un solo filone di colata continua è possibile produrre fino a 1,2 Mtpy di prodotti commerciali.

Gli stessi progressi sono stati raggiunti nella laminazione diretta per prodotti piatti: le colate per lastre sottili/medie possono raggiungere una capacità di 4 – 4,5 Mtpy con un solo filo di colata.

Inoltre, con queste colate continue di nuova generazione è possibile operare in modalità infinita, semi-infinita e coil-to-coil sia per prodotti lunghi che piatti.

Nel 2021 Danieli si è affermata come leader mondiale anche nel settore della laminazione diretta per prodotti piatti.

Cosa dicono gli indicatori fondamentali di bilancio?

Nei primi sei mesi dell’esercizio 2022 (l’anno fiscale finisce il 30 giugno) l’EBITDA è  stato in crescita del 22% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, trainato da un comparto Steel Making che nel periodo ha beneficiato di prezzi e volumi elevati anche se a fine anno i margini erano stati compromessi per il triplicato del costo dei fattori energetici, e un settore Plant Making con margini soddisfacenti ma ancora limitati a causa dell’avanzamento dei lavori che continua a essere lento su progetti sviluppati secondo programmi di costruzione concordati con i clienti.

Nel 2021 la produzione mondiale di acciaio è stata di circa 1.950 milioni di tonnellate, in crescita del 3,7% rispetto al 2020 (come riportato dalla World Steel Association).

In leggera crescita l’Asia (dove gli incrementi di Giappone, India e Corea hanno compensato il calo della produzione in Cina), con risultati in ripresa nel resto del mondo, in particolare negli USA e nell’UE, ma anche in Medio Oriente e l’Africa.

Per il prossimo anno fiscale 2022-2023, c’è comunque da attendersi un rallentamento sensibile.

Può essere interessante comprare azioni Danieli in questo momento?

Ai prezzi correnti le azioni Danieli quotano con P/E 7,9 sui risultati dell’anno fiscale 2023 e di 7 su quelli per il 2024, il target price medio degli analisti è di 26 euro, con un margine di apprezzamento teorico del 60% rispetto ai prezzi correnti.

La forte componente tecnologica e il buon backlog degli ordinativi tendono a ridurre le oscillazioni tipiche del ciclo economico dell’acciaio, ma le azioni Danieli sono per sempre azioni cicliche.

La recessione è appena cominciata e quindi non è ancora il momento di comprare azioni Danieli, finché non si vedrà un bottom del ciclo economico.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Quanto è tutto nero, è il momento di comprare azioni Juventus?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -