- Pubblicità -

La valutazione delle azioni Dell Technologies è tornata interessante?

- Pubblicità -

Le azioni Dell Technologies sono scese parecchio nei primi sei mesi del 2022, per poi recuperare una parte del ribasso in seguito al rally estivo del mercato azionario e del settore tecnologico.

Va comunque ricordato che ma larga parte della discesa è dovuta allo spinoff di VMware.

Prima dello spinoff VMware ha pagato a Dell (NYSE:DELL) 9,8 mld di dollari in dividendi, operazione che ha consentito a Dell di ridurre significativamente il proprio debito.

Dell Technologies Inc. è un’azienda leader nel segmento della clientela corporate per la progettazione, lo sviluppo e la produzione non solo di hardware, ma anche di soluzioni e servizi IT (Information Technology).

Dell Technologies ha due segmenti principali:

1) Il segmento ISG fornisce soluzioni di storage tradizionali e di nuova generazione, insieme a prodotti e servizi di rete che aiutano i clienti aziendali a trasformare e modernizzare la propria infrastruttura.

2) Il segmento CSG è leader nella produzione di desktop, workstation e notebook.

Cosa dicono gli indicatori fondamentali di bilancio?

Fonte: Dell Investor Relations
Fonte: Dell Investor Relations

Nel mese di maggio Dell Technologies ha annunciato i risultati per il primo trimestre dell’anno fiscale 2023.

I ricavi hanno raggiunto il record del primo trimestre di 26,1 miliardi di dollari, in crescita del 16%, con una crescita per le divisioni di Infrastructure Solutions Group (ISG) e Client Solutions Group (CSG).

La società ha generato un reddito operativo record nel primo trimestre di $ 1,6 miliardi, un aumento del 57% e un reddito operativo record non GAAP di $ 2,1 miliardi, in crescita del 21%.

L’utile netto è stato di $ 1,1 miliardi, in crescita del 62%, e l’utile netto non GAAP è stato di $ 1,4 miliardi, in aumento del 36%, entrambi trainati dalla crescita del reddito operativo e dalla riduzione degli interessi passivi.

L’utile diluito per azione è stato di $ 1,37, in aumento del 63%, e l’utile diluito per azione non GAAP è stato di $ 1,84, in aumento del 36%.

I ricavi sono cresciuti a un tasso medio del 6% negli ultimi quattro anni e l’utile è stato in media di circa $ 6 miliardi ciascuno degli ultimi quattro anni, in genere superiore agli utili, a causa delle elevate spese di ammortamento non in contanti.

Dell intende aumentare i ricavi dal 3% al 4% annuo a lungo termine e gli utili per azione del 6%, mantenendo un livello elevato di free cash-flow.

Può essere interessante comprare azioni Dell in questo momento?

Ai prezzi correnti le azioni Dell quotano con un P/E Forward di 9,4 e un Ev/ebitda di 4,5.

Il target price medio degli analisti è di $ 59, con un margine di apprezzamento teorico del 25%.

Se si valutano prendendo il tasso di crescita degli EPS del 6% atteso a medio lungo termine, come risulta nel piano industriale fornito dal management, le valutazioni attuali dopo il rimbalzo estivo non sono più cosi cheap come avevamo indicato nel nostro ultimo articolo https://www.word2invest.com/2022/05/come-sono-valutate-le-azioni-dell-technologies/.

Rimane invece l’incognita è più a livello macroeconomico, se la recessione sarà soltanto tecnica oppure diventerà più profonda a partire dall’autunno.

Per questo motivo continuiamo a ritenere che sia preferibile mantenere un atteggiamento di cautela e aspettare la guidance del management dopo i risultati di questo trimestre, attesi in questi giorni, prima di ipotizzare una acquisto di azioni Dell.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Previsioni a medio termine sulle azioni Salesforce: potranno riprendere la loro corsa?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -