- Pubblicità -

È saggio comprare un ETF su materie prime?

- Pubblicità -

Gli ETF sulle materie prime sono stati uno dei migliori investimenti nel 2021 e nei primi mesi del 2022, poi c’è stato il giro di boa.

Le materie prime hanno subito un vistoso ribasso negli ultimi 3-4 mesi per il deterioramento delle prospettive per la crescita economica globale e per la difficile situazione economica e immobiliare della Cina, che rimane il principale consumatore di materie prime.

Fonte: Rio Tinto investor Relations
Fonte: Rio Tinto investor Relations

Negli ultimi giorni alcuni analisti di Wall Street hanno pubblicato alcuni studi che prevedono un altro rally entro fine anno.

UBS Global Wealth Management ritiene che l’economia mondiale non vada in recessione profonda, ma in un soft landing e quindi rimanga il problema strutturale che l’offerta di materie prime risulta limitata a causa di anni di sotto investimento e a causa di fattori geopolitici e meteorologici.

UBS prevede un rimbalzo della domanda cinese, con dati sulla produzione e sugli immobili che indicano che la PBOC e il governo cinese agiranno sull’economia con un maggiore stimolo monetario e fiscale.

Per UBS è prematuro anche parlare di una recessione negli Stati Uniti e sottolinea gli eccellenti numeri del mercato del lavoro: l’economia statunitense ha aggiunto 528.000 posti di lavoro a luglio, molto meglio delle previsioni di consenso.

UBS ritiene probabile un ritorno dei timori per la carenza di offerta, con metalli industriali e acciaio al centro del nuovo ciclo delle materie prime e componenti necessari nel processo di decarbonizzazione, che li rendono centrali per la ripresa dei prezzi.

Nel mercato petrolifero, dove si sono verificati sotto investimenti simili, i produttori dell’OPEC+ hanno una capacità inutilizzata limitata o nulla”.

UBS vede anche dislocazioni dell’offerta di materie prime agricole che si riverseranno nel prossimo anno a causa della continuazione della guerra in Ucraina, dei prezzi elevati dell’energia, della carenza di manodopera e dei persistenti problemi legati al clima.

La FED può essere accomodante solo sei prezzi delle materie prime rimarranno bassi

Fonte: Rio Tinto investor Relations
Fonte: Rio Tinto investor Relations

Sul fronte monetario c’è da tener conto che la discesa dei prezzi delle materie prime ha creato le condizioni per cui l’inflazione dei prezzi al consumo potrebbe aver toccato il picco e la Federal Reserve potrebbe non dover inasprire la politica monetaria in modo così aggressivo come previsto in precedenza.

Jeff Currie, Global Head of Commodities Research di Goldman che ritiene che i mercati macro stiano esprimendo una contraddizione perché da una parte si vede un FCI [Indice delle condizioni finanziarie] in via di ammorbidimento, una politica più accomodante della Fed, aspettative di inflazione in calo e dall’altra si vede un calo scorte di materie prime e che i prezzi delle materie prime torneranno a salire.

In questo caso però difficilmente la FED potrà rallentare la spirale dei tassi al rialzo e diventare accomodante e questo non sarebbe positivo per gli ETF sulle materie prime.

Può essere interessante comprare un ETF sulle materie prime in questo momento?

Lo strumento migliore per investire sulle materie prime è l’ETF Invesco Bloomberg Commodity index, ISIN IE00BD6FTQ80.

Lo scenario sulle materie prime delineato da UBS e Goldman Sachs è decisamente positivo, ma è condizionato dall’esattezza delle loro previsioni sul ciclo economico.

Alla base di tutto c’è da verificare se veramente ci stiamo avviando verso un soft landing o invece si andrà in fase di recessione più profonda, i due scenari determinano potenziali andamenti completamente diversi delle materie prime, perché se la recessione dovesse diventare più forte, assisteremmo ad un ulteriore crollo delle materie prime.

La riunione-simposio della FED a Jackson Hall nel Wyoming del 25-27 agosto, potrebbe aiutare a capire quale sia lo scenario più probabile.

Almeno fino ad allora riteniamo che sia più prudente astenersi da investire su ETF sulle materie prime.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Qual È Il Miglior Investimento In ETF ESG Nei Prossimi Mesi?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -