- Pubblicità -

È il momento di acquistare le azioni Seagate Technologies?

- Pubblicità -

Le azioni Seagate Technologies hanno risentito del trend generale di ribasso e di contrazione dei P/E nel settore tecnologico, malgrado la solidità del loro business.

A livello tecnologico, è risaputo che gli Hard Disk HDD vengono sostituiti da SSD NAND (unità a stato solido).

Gli SSD offrono notevoli vantaggi in termini di prestazioni e durata rispetto ai dischi rigidi standard. Gli SSD non hanno parti mobili; sono tutti dispositivi a semiconduttore.

Di conseguenza, gli SSD non soffrono di latenze meccaniche come i dischi rigidi e, senza parti in movimento, possono essere soggetti a urti e vibrazioni molto maggiori rispetto a un disco rigido, il che li rende ideali per un’ampia gamma di applicazioni portatili e mobili.

La tecnologia HDD non si è comunque fermata e, oltre ad avere un costo inferiore rispetto agli SSD, beneficia di una nuova tecnologia, la registrazione magnetica assistita da calore (HAMR) specifica di Seagate (NASDAQ: STX), che estende la densità di area dell’unità disco oltre i limiti dell’attuale PMR (registrazione magnetica perpendicolare).

Seagate è riuscita ad aumentare la densità di archiviazione dei suoi dischi rigidi a più di 2 TB per pollice quadrato, con i bit scritti tramite un laser e un trasduttore di campo plasmonico integrato nella testina di lettura/scrittura.

Cosa dicono gli indicatori fondamentali di bilancio?

Fonte: Seagate Investor Relation
Fonte: Seagate Investor Relation

Nel trimestre terminato a fine marzo, i ricavi sono stati di 2,8 miliardi di dollari, con un aumento del 3% anno su anno.

Il margine è stato di quasi il 17%, in aumento di 140 punti base anno su anno. L’EPS è stato di $ 1,81, in aumento del 22% su base annua.

Il business delle unità disco rigido ha consegnato circa 154 Exabyte, in calo del 6% rispetto al trimestre precedente e in aumento del 10% anno su anno.

La forte domanda di unità ad alta capacità ha aumentato la capacità media per unità di HDD totale a un record di 6,7 terabyte, in aumento del 10% rispetto al trimestre precedente e del 32% anno su anno.

Risultati piuttosto buoni che fotografano la continua richiesta di aumento di capacità di archiviazione dati, che è uno dei megatrend del settore tecnologico.

Le azioni Seagate sono tornate convenienti ai prezzi attuali?

Dopo la forte discesa dei prezzi degli ultimi mesi, le azione Seagate quotano ad un P/E di 8,7 sugli utili attesi per il 2023 (l’anno fiscale 2022 si chiuso a giugno) e di 8,3 sugli utili attesi per il 2024.

Il target price medio degli analisti è di $ 96, con un margine di apprezzamento del 28%.

Considerando la solidità del business e la quota di mercato di Seagate, queste valutazioni cominciano ad essere interessanti per comprare azioni Seagate

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Le azioni Novartis possono essere una buona difesa dal trend al ribasso?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -