- Pubblicità -

Warren Buffett farà un’OPA sulle azioni Occidental Petroleum?

- Pubblicità -

Warren Buffett continua a fare investimenti importanti nel settore petrolifero: proprio in questi giorni ha aumentato di oltre mezzo miliardo di dollari la partecipazione di Berkshire Hathaway (NYSE:BRK.B) in Occidental Petroleum (NYSE:OXY) con una serie di acquisti comunicati alla SEC il 22/06.

Dopo che Buffett ha raccolto altri 9,6 milioni di azioni Occidental Petroleum per un valore di circa $ 530 milioni, alcuni analisti ipotizzano che Warren Buffett possa lanciare un’OPA per completare l’acquisto del 100% di azioni della Occidental Petroleum.

Guardando il portafoglio azionario di Berkshire Hathaway, Buffett ora possiede un totale di 152,7 milioni di azioni in Occidental, una posizione del valore di circa 8,9 miliardi di dollari all’attuale prezzo delle azioni di OXY.

Con un’importante partecipazione del 16,3% in Occidental Petroleum, Berkshire è di gran lunga il maggiore azionista di Occidental, a cui segue la casa di gestione Vanguard con una quota del 10,9%.

Nello specifico Berkshire Hathaway , se si considerano anche i warrant per l’acquisto di azioni OXY, Berkshire Hathaway possiede complessivamente circa un terzo dell’entreprise value di Occidental Petroleum.

Cosa dicono gli indicatori di bilancio di Occidental Petroleum?

Ai prezzi correnti l’Enterprise Value di Occidental Petroleum (capitalizzazione di mercato + debiti) è di 88,1 miliardi di dollari e per comprare i rimanenti due terzi delle azioni, Warren Buffett dovrebbe sborsare circa 58,7 miliardi di dollari, un’acquisizione molto ampia sotto ogni punto di vista.

Fonte: Occidental Petroleum Investor Relation
Fonte: Occidental Petroleum Investor Relation

Grazie alle ottime performance operative e al portafoglio di attività diversificate, Occidental Petroleum è stata in grado di beneficiare del positivo contesto di prezzi elevati delle materie prime.

Nel primo trimestre 2022 Occidental Petroleum ha generato 3,3 miliardi di dollari di free cash flow, più del doppio di quanto generato nel primo trimestre del 2021, che era stato il livello di free cash flow più alto in oltre un decennio.

L’obiettivo di Occidental Petroleum è quello di arrivare ad una riduzione del debito netto a $ 20 miliardi e nel primo trimestre 2022 ha rimborsato circa 3,3 miliardi di dollari di debito, chiudendo il trimestre con un debito netto di 23,3 miliardi di dollari, che riflette la capacità dell’azienda

Può essere interessante comprare azioni Occidental Petroleum in questo momento?

Warren Buffet ragiona in una prospettiva lungo termine, indipendentemente dalla fase del ciclo economico in cui ci troviamo in questo momento e il suo obiettivo è quello di poter gestire direttamente Occidental Petroleum nominando un management selezionato, non necessariamente acquisendo interamente l’azienda.

Ai prezzi correnti le azioni Occidental Petroleum quotano con un EV/Ebitda di 3 sui risultati previsti per il 2022 e di 3,25 su quelli del 2023, valori decisamente bassi.

D’altro canto è possibile una consistente riduzione dei prezzi del petrolio se Biden riuscirà ad ottenere un incremento della produzione da parte dell’Arabia Saudita nel suo prossimo viaggio del 13/07 e questo potrebbe influire negativamente sui prezzi delle azioni Occidental Petroleum.

Per questo motivo è preferibile aspettare prima di cominciare a comprare.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Il prezzo delle azioni Nike può risentire dell’uscita dalla Russia?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -