- Pubblicità -
Home Mercati Indici Mercati azionari: posizioni speculative per la prima volta “net short” dal 2016

Mercati azionari: posizioni speculative per la prima volta “net short” dal 2016

0
Toro Wall Street

Come avevamo sottolineato la settimana scorsa c’era un’importante area pivot tra 4040-4080, la cui tenuta era essenziale per garantire la continuità alla parte più facile del rally. Dopo la rottura al ribasso di 4040, l’indice SP500 si è velocemente portato a 3900.

Malgrado la botta al ribasso da knock-out, rimane l’obiettivo a 4300, anche se cambia la struttura del movimento, perché dopo il ribasso degli ultimi giorni è probabile che il rally da 3810 a 4190 sia stata un’onda A di un piccolo A-B-C di correzione de ribasso da 4635 a 3810 e la discesa degli ultimi giorni rappresenti l’onda B, a cui dovrebbe seguire un’onda C, con un potente rimbalzo fino a 4300. Nel brevissimo termine pesano le notizie negative provenienti dal fronte dell’inflazione, ma il sentiment negativo potrebbe essere ancora la chiave di lettura in senso contrarian e dare il propellente per la seconda fase di rialzo (onda C).

Mercati azionari: le analisi dell’S&P 500 sui vari TimeFrame

Analisi del trend di lungo termine: l’analisi è assolutamente invariata, il movimento al rialzo iniziato nel marzo 2020 è la V onda finale di un lunghissimo ciclo rialzista partito dai minimi del 2009.
Questa V onda si suddividerà anch’essa in cinque onde più piccole, di cui abbiamo già visto la I onda dal minimo di 2188 al massimo di settembre 2020 a 3600, la II di correzione da 3600 al minimo di 3200 di fine ottobre 2020.
Da fine ottobre 2020 si è sviluppata la III onda, fino a 4823. Al momento è in corso un A-B-C correttivo e siamo nell’onda finale della C wave ribassista, con obiettivo a 3760-3800, pari a 1,23 volte dell’onda A. Venerdì 20 maggio l’indice SP500 ha toccato il livello di 3810, quindi possiamo ragionevolmente ritenere che l’onda C sia terminata.
Il rialzo in corso potrebbe configurare sia un’altra onda B in una struttura di expanded wave IV, a cui seguirà un’altra C al ribasso, prolungando il trend a ribasso almeno fino al quarto trimestre 2022.

Grafico giornaliero S&P 500

Analisi del trend di medio termine: in questo bear market il livello di 4635 dei primi aprile è stata la B wave di una formazione più grande A-B-C. L’onda A, è la discesa da 4823 a 4100 e l’onda B il rimbalzo da 4100 fino a 4635. Il 20 maggio scorso l’onda C è terminata, avendo raggiunto il secondo target al ribasso, al livello di 3800 (l’onda C è stata 1,23 l’onda A, configurazione abbastanza frequente).

Grafico 4 ore S&P 500

Analisi del trend di brevissimo termine la mancata tenuta  dell’area di 4040-4080, che rappresentava un’importante punto pivot e il ritracciamento del 50% del precedente rialzo da 3820 a 4190, ha scatenato nuovamente un impulso ribassista che in 2 giorni ha fatto perdere oltre il 5% all’indice SP500 e sconquassato i mercati azionari europei.
Nel corso del mese di giugno rimane tuttavia probabile il raggiungimento del livello di 4300-4400, altra area pivot di estrema importanza perché rappresenta la linea di confine tra rimbalzo e ripresa del trend al rialzo di medio termine

Grafico orario S&P 500

L’indice Nasdaq100 è l’anello debole della catena e dopo aver rivisto al rialzo i livelli di 12800-12900, ha condizionato negativamente la seconda parte della settimana

Grafico 4 ore Nasdaq 100

Mercati azionari: la paura diminuisce sui mercati

Analizziamo  più dettagliatamente  il Sentiment: l’indicatore CNN Fear & Greed ha chiuso la settimana sul livello di 28, livello ancora bearish, anche se meno accentuato   rispetto al livello di pessimismo di 21 del 20/05.

Indicatore CNN Fear & Greed

Un ulteriore segnale del sentiment negativo è il posizionamento dei futures azionari (gestori patrimoniali e fondi speculativi) è ora in posizione di net short per la prima volta dalla Brexit Shock del 2016 (anche se, essendo un posizionamento dei futures, potrebbero esserci alcune operazioni di copertura o L/S che si mescolano in questo).

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Mercati azionari: il pessimismo come chiave di lettura contrarian