- Pubblicità -

Le azioni Micron Technologies possono considerarsi alla fine del trend al ribasso?

- Pubblicità -

Le azioni Micron Technology sono scese pesantemente negli ultimi 7 mesi, accentuando il ribasso del Nasdaq, perché molti investitori considerano Micron Technology molto esposta al ciclo economico.

Micron Technology un’azienda leader per quanto riguarda le memorie DRAM, memorie Flash NAND e NOR, e unità di memorizzazione a stato solido (SSD).

Le azioni Micron (Nasdaq:MU) dopo aver raggiunto  un picco di $ 97 ad inizio gennaio, sono diminuite di circa il 40%, a $ 54.

Molti investitori sono preoccupati per il calo dei prezzi delle DRAM, perché Micron trae circa il 70% delle sue entrate dalle DRAM, è naturalmente esposta ai movimenti dei prezzi.

Micron avendo importanti clienti su larga scala, come Alphabet, usufruisce di contratti di fornitura a medio lungo termine a prezzi prefissati per contratto; quindi, nel breve le variazioni dei prezzi spot non necessariamente traslano direttamente sui risultati di Micron.

Fonte: Micron Investor Relation
Fonte: Micron Investor Relation

In passato le DRAM di Micron erano principalmente utilizzate per i PC, che ora invece sono solo una parte del business complessivo delle DRAM di Micron, che comprende anche le DRAM per altri casi d’uso, ad es. per server o smartphone.

Cosa dicono gli indicatori fondamentali di bilancio?

Fonte: Micron Investor Relation
Fonte: Micron Investor Relation

Contrariamente alle azioni, Micron a livello azienda ha ottenuto una performance eccellente nel secondo trimestre del suo anno fiscale 2022 con risultati al di sopra della fascia alta delle guidance, aumentando i ricavi e i margini in modo sequenziale e guidando al contempo un mix favorevole e una riduzione dei costi in mezzo alle continue sfide della catena di approvvigionamento globale.

I prodotti SSD hanno raggiunto ricavi record e anche i ricavi del mercato automobilistico hanno raggiunto il massimo storico.

Il management prevede che la crescita della domanda nel corso del 2022 sarà guidata da data center, adozione continua di smartphone 5G e richiesta continua nei mercati automobilistico e industriale.

Grazie all’eccellente performance operativa da parte del team di Micron, il management riafferma che la prospettiva di crescita DRAM e NAND nell’anno solare 2022 rimane invariata rispetto alle aspettative precedenti, malgrado le aspettative di rallentamento economico e continua a prevedere una forte crescita delle spedizioni nella seconda metà dell’anno fiscale

Le azioni Micron Technologies possono rappresentare un’opportunità di acquisto?

AI prezzi attuali, quasi dimezzati dal massimo di inizio anno a $97, i prezzi delle azioni Micron scontano ampiamente una decelerazione della crescita dei ricavi e degli utili.

Dal punto di vista patrimoniale Micron ha una solidissima posizione di cassa netta di circa $ 4,9 miliardi, che, unitamente ad una continua generazione di cassa, consente a Micron un’ottima remunerazione dei suoi azionisti.

Micron ha in programma di utilizzare l’abbondante cash-flow oltre che per pagare dividendi di $ 0,10 per azione per trimestre, anche per continuare la strategia di buy back.

Ci si può lecitamente aspettare un’accelerazione del piano di buy back approfittando del fatto che le azioni si trovano a un prezzo/valutazione decisamente conveniente.

Al prezzo corrente di $ 58 le azioni Micron Technologies quotano ad un P/E di 6,5 sugli utili 2022 e 4,9 su quelli del 2023, con un target price medio degli analisti a $ 100 (anche se sono in corso revisioni al ribasso).

Il forte calo dei prezzi degli ultimi sei mesi ha creato una buona opportunità di acquisto in un ottica di medio lungo termine.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Azioni del settore Food: General Mills e McCormick & Company

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -