- Pubblicità -

Titoli ad alto dividendo: le azioni HP

- Pubblicità -

Le azioni HP fanno parte del settore tecnologico e Hp è probabilmente il brand più conosciuto nel mondo  dei PC e delle stampanti, con una posizione dominante in alcuni dei segmenti di Personal Computer più interessanti come i PC per il gaming.

La pandemia in qualche modo ha favorito HP (NYSE:HPQ), perché col boom del lavoro da casa, in smart working, molte persone si sono rese conto dell’utilità di avere un laptop per lavoro e per il tempo libero.

Questo ha di fatto bloccato o perlomeno rallentato di molto la migrazione di tanti utenti dai laptop verso gli smartphone e i tablet.  

Fonte: HP Investor Relation
Fonte: HP Investor Relation

Nel settore delle stampanti è in corso invece una competizione durissima, che ha fatto scendere il fatturato di HP dell’1,5% negli ultimi 3 anni.

Il management è stato molto bravo nel migliorare l’efficienza operativa, grazie alla quale l’utile operativo è salito del 7,5%.

Anche le previsioni per i prossimi 2 anni sono di una crescita quasi nulla, attorno a 1% all’anno, perché mentre stanno andando bene le stampanti Graphics, l’Home Printing è previsto in declino, con fatturato di 2% percentuali all’anno.

Cosa dicono gli indicatori di bilancio?

Nel primo trimestre HP ha registrato una crescita degli ordini del 20% rispetto al periodo dell’anno precedente ed ha aumentato il suo fatturato totale del 2% su base annua a 7 miliardi di dollari, nonostante i continui vincoli di fornitura a livello di settore, che hanno rallentato la nostra capacità di convertire gli ordini e il record di arretrati in entrate.

Particolarmente positivo è stato che il margine lordo, nonostante i continui vincoli di fornitura che stanno facendo aumentare i costi dei materiali e della logistica, sia aumentato di quasi un punto al 33,9% YoY (su base annua).

Il margine operativo netto è stato stabile all’11%.

La strategia di taglio dei costi intrapresa e a metà pandemia sta funzionando bene, così come la scelta di investire nelle nostre aree ad alta crescita e a maggiore marginalità  del portafoglio prodotti.

Può essere conveniente comprare azioni HP a questi prezzi?

Le azioni HP quotano con una valutazione abbastanza contenuta rispetto alla media del settore tecnologico, perché HP è di fatto un investimento value.

HP produce abbondante free cash-flow, paga ottimi dividendi ed ha un’attenta politica di buy back delle azioni per creare valore per gli azionisti.

Le azioni HP trattano ad un P/E di 9,6 sugli utili previsti per il 2022 e di 9,4 sugli utili previsti per il 2023, con un dividend yield atteso del 2,8%.

Il target price medio degli analisti è $37, prezzo inferiore ai prezzi correnti di mercato. In un’ottica di medio termine, le azioni HP risultano però fair valued e non sono particolarmente interessanti per un acquisto da speculazione ai prezzi attuali.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Come sono valutate le azioni Dell Technologies?

- Pubblicità -
Flavio Ferrara
Flavio Ferrara
Educatore Finanziario AIEF 2021 (n°iscrizione 772). Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari. Laureato in Scienze Economiche, ha frequentato diversi corsi di specializzazione tra i quali un Master in Corporate Finance e un corso in Value Investing.

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -