- Pubblicità -

Leonardo, Azioni In Correzione Dopo Crescita Del Prezzo?

- Pubblicità -

Leonardo (BIT:LDO), come ben sanno gli investitori, è un’azienda operante nel settore della difesa in Italia e le sue azioni sono cresciute di valore con l’avvicendarsi della guerra in Ucraina. Nella giornata di ieri la società ha pubblicato i risultati del primo trimestre 2022. Gli ordinativi sono aumentati del 10,8% rispetto ai primi tre mesi del 2022 con un valore di 3,789 miliardi di euro. Il portafoglio totale ammonta a 36,27 miliardi di euro, in riduzione dello 0,4% rispetto al Q1 2021. Comunque quest’ammontare assicura attività per l’azienda per circa due anni e mezzo.

L’EBITDA (Risultato prima di tasse, interessi ed ammortamenti) di Leonardo ammonta a 251 milioni di euro, in aumento del 24,3% rispetto al Q1 2021. Il risultato netto d’esercizio ammonta a 74 milioni di euro, meglio del Q1 2021 che ha fatto registrare una perdita di 2 milioni di euro. Questi risultati potrebbero dare respiro a Leonardo ed alle sue azioni? La guidance del 2022 è confermata dalla società il 31 dicembre 2021. Leonardo stima un ammontare ordini di 15 miliardi di euro, oltre che ricavi compresi tra 14,5 e 15 miliardi di euro. Il free cash flow operativo si stima possa raggiungere i 500 milioni di euro, contro i -1,08 miliardi del Q1 2022. La guidance acquista forza a causa del proseguire della guerra in Ucraina, che accresce le incertezze geopolitiche e la spesa militare dei singoli Stati europei.

I Fondamentali Di Leonardo Aiuteranno La Quotazione Delle Sue Azioni?

Gli analisti di Word2Invest.com hanno analizzato Leonardo e le analisi mostrano una sottovalutazione delle azioni del 36% circa con un fair value di € 15,12. Il P/E (prezzo/utile per azione) risulta di molto inferiore a quello medio industriale (9.6x contro 27.9x). altra conferma è data dal P/BV (prezzo/ valore contabile del capitale) pari a 0.9x, mentre quello dell’industria difensiva si attesta su 1.6x.

Dallo studio delle prospettive di crescita, gli analisti di Leonardo stimano che, in un arco temporale annuale, l’utile delle sue azioni può crescere dell’11,3% ed i ricavi totali del 4%. Queste previsioni si avvicinano molto a quelle previste nella guidance aziendale (per consultare il report trimestrale cliccare qui). Dal punto di vista dell’indebitamento, la guidance prevede una riduzione dell’indebitamento netto fino a 3,1 miliardi di euro (attualmente siamo su 4,8 miliardi).

Leonardo Sotto Pressione, Ripresa Rialzo Delle Sue Azioni?

Lo scoppio del conflitto in Ucraina, Leonardo ha visto crescere vertiginosamente il prezzo delle sue azioni scambiate sul mercato. Dalla fine di febbraio ai giorni nostri, il titolo ha registrato una performance del 62%, in poco meno di 3 mesi. Questa salita spettacolare è avvenuta troppo velocemente e ciò potrebbe portare ad una correzione altrettanto violenta. L’RSI si mostra maturo, preannunciando nel prossimo futuro una possibile correzione del prezzo. I livelli di Fibonacci suggeriscono un possibile arretramento del prezzo nel range compreso tra € 8,68 e € 7,68.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Word2Invest su FacebookInstagramYouTube Twitch. Non esitate a condividere le vostre esperienze e/o opinioni commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dalla campanella o iscriviti al canale Telegram di Word2Invest.

Approfondimento

Crollo Azioni Enel Dopo Risultati Q1, Previsioni Di Rialzo Per Il Titolo?

- Pubblicità -
Angelo Papale
Angelo Papale
Analista finanziario per Word2invest con una rubrica su titoli quotati sulla borsa italiana, maggiormente aziende del comparto energetico, Dottore in Economia, Finanza e Mercati con Master in Corporate Finance.

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -