- Pubblicità -

L’attacco hacker al Ministero delle Difesa italiana riaccende il settore Cybersecurity

- Pubblicità -

Nella giornata di mercoledì 11 maggio c’è stato attacco informatico su larga scale, da parte di hacker russi, contro diversi siti governativi italiani, tra cui il Senato e il Ministero della Difesa.

Il collettivo filorusso «Killnet» ha rivendicato immediatamente l’attacco, con la denominazione “attacco all’Italia”.

Al momento non risultato essere danneggiate le infrastrutture informatiche, ma ha bloccato momentaneamente l’accesso ai diversi siti.

L’attacco hacker ripropone la necessità di implementare forti investimenti nel settore della Cybersecurity.  

L’Italia ha recentemente assunto un ruolo importante nella NATO per quanto riguarda la Cybersecurity governativa e militare e sono state scelte dalla Nato 2 città italiane, Torino e Capua, come sedi di acceleratori di startup operanti nella Cybersecurity.

Già durante ilsummit NATO del 14/06/2021 a Bruxelles, gli attacchi cyber sono stati equiparati a qualsiasi altro attacco militare per l’attivazione dell’articolo 5 del Trattato Nato.

In quella sede è stato approvato una nuova Cyber Defence Policy più idonea a rispondere adeguatamente alle nuove minacce informatiche.

Tra i Paesi Nato spicca il Regno Unito che nel 2020 ha investito quasi 2,30 miliardi di dollari in progetti di sicurezza di rete e Internet per la difesa e la ricerca.

Sono allo studio crescenti forti investimenti dei governi in soluzioni di sicurezza Internet per proteggere i propri dati e informazioni riservate e infrastrutture strategiche.

ETF sulla Cybersecurity come veicolo di investimento nel settore

Parlare di un ETF sulla Cybersecurity è d’obbligo in questo momento in cui ci sono in atto potenti attacchi informatici, solo in Italia i numeri diffusi dal sottosegretario alla difesa Mulé sono impressionanti: siamo attorno ai 140.000 cyber attacks giornalieri sono nel settore Difesa.

La cybersecurity è un insieme di attività messe in essere per proteggere i sistemi, le reti e i programmi dagli attacchi informatici che puntano all’accesso o alla distruzione di dati sensibili.

In altri casi puntano all’estorsione di denaro agli utenti o all’interruzione dei normali processi aziendali.

La Cybersecurity è fondamentale per le infrastrutture critiche come centrali elettriche, ospedali e istituti bancari.

La tecnologia di cybersecurity è particolarmente evoluta perché anche gli hacker stanno diventando sempre più innovativi.

Per investire nel crescita del settore della Cybersecurity ci sono 2  Etf quotati alla Borsa Italiana, che replicano il settore della cybersecurity e sono entrambi interessanti, anzi addirittura complementari perché la composizione è in parte diversa:

ETF L&G Cybersecurity ISIN IE00BYPLS672

ETF IShares Digital Security  ISIN IE00BG0J4C88

Leonardo: un’azienda leader nel settore della Cybersecurity militare

Leonardo (MIL:LDO), la più importante azienda italiana del settore Difesa, opera con una propria divisione, collaborando con le istituzioni italiane e internazionali e con imprese dichiarate strategiche a livello nazionale, per garantire la sicurezza degli ecosistemi digitali e degli asset strategici.

Dispone di complessi sistemi per rendere sicura la digitalizzazione di processi, infrastrutture e applicazioni.

Ai prezzi correnti le azioni Leonardo quotano ad un P/E di 7.90 sugli utili attesi per il 2022 e di 6,84 sugli utili attesi sul 2023.

Il target price medio degli analisti è a 12,2 euro, con un margine di apprezzamento teorico superiore al 25%.

Le stime sono probabilmente soggette a revisioni al rialzo per tenere conto di incrementi della spesa militare dei Governi UE e NATO.

Si tratta quindi di un investimento ancora interessane a questi prezzi.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

La Guerra Tra Russia E Ucraina Continua, Ma Le Sanzioni Tardano Ad Arrivare, Cosa C’è Da Sapere

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -