- Pubblicità -

Come sono valutate le azioni Dell Technologies?

- Pubblicità -

Le azioni Dell Technologies sono scese parecchio negli ultimi sei mesi, ma larga parte della discesa è dovuta allo spinoff di VMware.

Dell Technologies (NYSE:DELL) Inc. è un’azienda leader nella progettazione, sviluppo, e produzione di soluzioni, prodotti e servizi IT (Information Technology) in tutto il mondo.

Il segmento ISG fornisce soluzioni di storage tradizionali e di nuova generazione, insieme a prodotti e servizi di rete che aiutano i clienti aziendali a trasformare e modernizzare la propria infrastruttura.

Il segmento CSG è leader nella produzione di desktop, workstation e notebook.

Da inizio novembre 2021, Dell Technologies ha completato lo spin-off della sua proprietà dell’81% di VMware Inc.

Come parte dello spin-off, VMware ha pagato un dividendo speciale una tantum di 11,5-12,0 miliardi di dollari, di cui 9,3-9,7 miliardi di dollari sono andati a Dell, data la quota di proprietà dell’80,6% di Dell.

Gli introiti sono stati in parte utilizzati per ridurre l’indebitamento.

Cosa dicono gli indicatori fondamentali di bilancio?

Le azioni Dell avevano già scontato i buoni dati del bilancio 2022.

La società ha chiuso il proprio FY 2022 a gennaio, con un fatturato per l’’intero anno di 101,2 miliardi di dollari, in aumento del 17% rispetto all’anno precedente, alimentato da una domanda record, con una crescita in tutte le business unit e record di spedizioni di PC.

Dell ha generato un reddito operativo record non GAAP di $ 7,8 miliardi, in crescita del 12%. L’utile netto non GAAP è stato di $ 4,9 miliardi.

Il free cash-flow è stato di 10,3 miliardi di dollari (anche escludendo VMware  il free cash-flow ha raggiunto  un record di 7,1 miliardi di dollari).

L’utile diluito per azione per l’intero anno non GAAP è stato di $ 6,22, in aumento del 27%.

Conviene comprare azioni Dell in questo momento?

Ai prezzi correnti le azioni Dell quotano con un P/E Forward di 8 e un Ev/Ebitda di 4,5. Il target price medio degli analisti è di $ 60, con un margine di apprezzamento teorico del 50%.

Considerando un tasso di crescita del 6-8% a medio lungo termine, in base al piano industriale fornito dal management, le valutazioni attuali cominciano ad esser vicine a livelli interessanti perché il Price Earning on Growth si sta avvicinando a 1.

L’incognita è più a livello macroeconomico, a causa di un probabile rallentamento/recessione tra fine 2022-inizio 2023 e per questo motivo è preferibile mantenere un atteggiamento di cautela e vedere i risultati di questo trimestre prima di prende una posizione sulle azioni Dell.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

La caduta degli Dei: il crollo delle azioni Nvidia

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -