- Pubblicità -

Come Potrebbe Evolversi La Quotazione Delle Azioni Relatech?

- Pubblicità -

Nelle ultime due settimane borsistiche le azioni Relatech sta avendo un rialzo della quotazione molto importante. La società ha stipulato un contratto per acquisire interamente Fair Winds Digital, società IT con sede a Roma fondata nel 2017. L’operazione punta all’acquisizione del 100% del capitale di quest’ultima per un ammontare di 310.000 euro, completamente pagato con le risorse interne di Relatech. Questo sviluppo rientra nel progetto di crescita di RLT, con la sua strategia 3M (Merge, Management, Margin)

Il buon esito dell’operazione dipende da alcune condizioni che devono essere rispettate. Tra queste rientra il consenso della Presidenza del Consiglio dei Ministri ai sensi del D.L. 21/2012 (c.d. “normativa golden power”) e dall’ottenimento dei waiver di alcune controparti. Inoltre i venditori della società su cui punta Relatech ha espresso l’impegno di 5 anni dalla chiusura dell’operazione a non svolgere attività concorrenziali.

I Fondamentali Delle Azioni Relatech

Le azioni Relatech presentano una generale situazione di sottovalutazione. Il valore intrinseco del titolo è pari, secondo il metodo DCF (Discounted Cash Flow), a € 4,25, presentando un apprezzamento potenziale rispetto al prezzo attuale del 74%. Il rapporto prezzo/utile per azione (P/E) presenta un valore di molto inferiore a quello industriale, rispettivamente pari a 24.6x e 40.2x. Il rapporto tra prezzo e valore contabile risulta in linea con quello industriale (3.9x vs 3.6x).

Quello che va evidenziato delle azioni Relatech sono le ottime prospettive di crescita e la salute finanziaria. Secondo gli analisti del titolo, gli utili del 2022 dovrebbero crescere del 25,6% contro una media industriale del 26,9%. Dal lato dei ricavi di Relatech, gli stessi hanno raggiunto un comune accordo, con una crescita potenziale media del 22,9%. L’industria IT, che avrà una crescita impressionante in futuro grazie agli ingenti investimenti nel campo, crescerà del 17,8%.

La salute finanziaria non mostra pecche, in quanto il rapporto tra debiti/capitale è molto basso (32,4%), l’attivo a breve compensa pienamente sia le passività a breve che quelle a lungo. Altro punto a favore è la capacita dei flussi di cassa operativi di sostenere il debito ed i relativi interessi.

Per Le Azioni Relatech La Rottura Al Rialzo Di € 2,50 È Fattibile?

Dopo il tonfo causato dallo scoppio della guerra, le azioni Relatech hanno mostrato la forza per riprendere il loro vecchio vigore. Dopo la caduta di marzo, la quotazione ha toccato un minimo di € 1,82, per poi riprendersi e andare a segnare un massimo relativo di € 2,58. Il crollo successivo a € 2,05 ha spinto la quotazione verso i massimi di fine marzo, però la resistenza a € 2,50 pone un freno all’ipotetico rialzo. La forza relativa del movimento grafico risulta molto elevata, con RSI stocastico sul livello 80. Per una maggiore probabilità, il rialzo può avversarsi alla rottura settimanale della suddetta resistenza.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Word2Invest su FacebookInstagramYouTube Twitch. Non esitate a condividere le vostre esperienze e/o opinioni commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dalla campanella o iscriviti al canale Telegram di Word2Invest.

Approfondimento

Società Con Azioni In Crescita Per Sfruttare Il Post-Volatilità Dei Mercati

- Pubblicità -
Angelo Papale
Angelo Papale
Analista finanziario per Word2invest con una rubrica su titoli quotati sulla borsa italiana, maggiormente aziende del comparto energetico, Dottore in Economia, Finanza e Mercati con Master in Corporate Finance.

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -