- Pubblicità -

Colosso Immobiliare Brasiliano Accetta BTC. Sarà Un Sostegno Per Il Prezzo Di Bitcoin?

- Pubblicità -

Nel mondo di oggi, le criptovalute sono viste ancora come una forma di investimento e non come una valida alternativa alla moneta fiat (euro, dollaro ecc.). Negli ultimi tempi il prezzo di Bitcoin ha subito un brusco colpo, ma alcune società non si fermano nell’impiegarlo nelle transazioni. La società immobiliare brasiliana Gafisa ha deciso di accettare BTC come mezzo di pagamento per i suoi immobili.

Il motivo dell’accettazione di BTC come valuta di pagamento è l’assenza di intermediari negli scambi. Attualmente nel mondo immobiliare, molte organizzazioni ottengono una parte, come le banche, società immobiliari, agenti e altri soggetti. Anche se il prezzo di Bitcoin è soggetto alla volatilità del mercato, la sua adozione riduce i costi delle transazioni e le possibilità di truffa. Gafisa decide quindi di seguire i tempi che corrono e non rimanere indietro.

Il Brasile Come El Salvador, Ma Il Prezzo Di Bitcoin Non Riprende La Sua Salita

Come El Salvador, anche il Brasile cerca di imporsi come uno dei Paesi sostenitori della prima criptovaluta per capitalizzazione. Secondo un’indagine di Chainalysis, il Brasile è al sesto posto per le negoziazioni di Bitcoin, secondo le attività on-chain. Gafisa ospita 1 brasiliano su 130, quindi il prezzo di Bitcoin potrebbe subire degli aumenti causati dal maggior utilizzo della stessa. il CEOdi Gafisa, Guilherme Benevides, afferma che l’utilizzo sta aumentando, facendo aumentare l’hype su BTC. Man mano che il mondo diventa maggiormente digitalizzato, anche l’adozione di criptovalute aumenterà esponenzialmente.

Prezzo Bitcoin Di Nuovo Sotto I 30.000 Dollari. Come Agire Sulla Criptovaluta

Nella giornata odierna il prezzo di Bitcoin è sceso nuovamente sotto i 30.000 dollari. Questo dimostra che la volatilità e la paura sui mercati non accenna a scomparire. Questa pressione di vendita è diffusa molto sui mercati maggiormente speculativi, come le crypto, e anche sull’azionario. La zona di demand evidenziata in azzurro tiene ancora, facendo presagire un rimbalzo. L’RSI si trova in zona di ipervenduto, dando un elemento in più per pensare ad un prossimo rialzo. Purtroppo, solo il superamento e la tenuta al di sopra dei 30.000 dollari, unita ad una rottura settimanale di 36.000 dollari, può dare un segnale ottimo di rialzo.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Word2Invest su FacebookInstagramYouTube Twitch. Non esitate a condividere le vostre esperienze e/o opinioni commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dalla campanella o iscriviti al canale Telegram di Word2Invest.

Approfondimento

TERRA Crypto Verso Il Fork Della Propria Chain

- Pubblicità -
Angelo Papale
Angelo Papale
Analista finanziario per Word2invest con una rubrica su titoli quotati sulla borsa italiana, maggiormente aziende del comparto energetico, Dottore in Economia, Finanza e Mercati con Master in Corporate Finance.

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -