- Pubblicità -

Non sempre è il momento di comprare azioni Facebook

- Pubblicità -

Non sempre è il momento di comprare azioni Facebook. Nel IV trimestre 2021, le entrate pubblicitarie totali di Facebook – Meta sono state di $ 32,6 miliardi, con un aumento del 20% su base annua.

A fine 2021, per la prima volta Facebook-Meta (Nasdaq:FB) ha registrato più di $ 100 miliardi di ricavi annuali. Malgrado questi numeri eccellenti, bisogna sottolineare che ci sono stati una serie segnali che fanno intravedere un forte rallentamento nella crescita.

Gli utenti attivi giornalieri sono stati 1,9 miliardi e gli utenti attivi mensili sono stati 2,9 miliardi, sostanzialmente invariati rispetto agli ultimi 2 trimestri. Negli ultimi 2 anni, il numero degli utenti attivi mensili era salito da quasi 2,4 miliardi a 2,9 miliardi.

Larga parte di questa crescita è avvenuta in paesi al di fuori dell’Europa e negli Stati Uniti e in Canada, dove invece la crescita è stata di quasi il 10%.

La maggior parte di questa crescita potrà derivare solo dall’ulteriore espansione dell’accesso a Internet a livello mondiale, inoltre si andranno a considerare anche gli effetti dell’uscita di Facebook-Meta dalla Russia, che ha una popolazione di 144 mln di abitanti.

Fino ad adesso Facebook è stata in grado di far crescere sia i suoi utenti che la sua ARPU (ricavi medi per utente), con una crescita complessiva dei ricavi molto più rapida. Il fatturato mondiale dell’azienda è cresciuto da $ 6,95 bln a $ 9,27 bln.

Cosa dicono gli indicatori fondamentali?

Fino al IV trimestre 2021 Facebook-Meta è stata capace di incrementare i propri ricavi netti per singolo utente.

Sul futuro immediato dell’azienda pesano invece parecchie incertezze che potrebbe pesare sulle azioni Facebook- Meta nelle prossime settimane.

In primis c’è un evidente decelerazione del tasso di crescita dei ricavi, poi il lancio di Truth Social dell’ex Presidente Trump, che sta determinando una migrazione di molti utenti negli USA, in ultimo permangono i rischi derivanti dal sistema operativo degli iPhone che con l’aggiornamento di Aprile 2021 richiede a tutti gli utenti di attivare in modo proattivo il monitoraggio degli annunci su app e siti Web, cosa che ha reso più difficile per le app e gli inserzionisti capire quando i loro annunci funzionano, come vengono visti e se effettivamente generano acquisti.

Come sono valutate le azioni Facebook-Meta in questo momento?

Ai prezzi correnti le azioni Facebook-Meta quotano un P/E di 15 sugli utili attesi per il 2022 e di 12,8 sugli utili attesi per il 2023.

Il target price medio degli analisti è di $ 300 (+65,7% dal prezzo attuale) ma c’è la possibilità di un innalzamento del target a $ 380 (+109,9%).

I multipli sono interessanti solo all’apparenza. Questi dati andranno probabilmente rivisti al ribasso in modo sensibile, in funzione dei problemi sopra indicati e del probabile rallentamento economico tra fine 2022 ed inizio 2023.

Il persistere del tasso di inflazione elevato e l’aumento dei tassi di interesse da parte della FED ridurranno sensibilmente la capacità di spesa dei consumatori e di conseguenza le entrate pubblicitarie per Facebook.

Non riteniamo quindi interessante comprare azioni Facebook in questo momento, malgrado il forte ribasso degli ultimi mesi.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Le azioni Microsoft continueranno a beneficiare della crescita del settore Cloud Computing?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -