- Pubblicità -

Azioni Boeing, trimestrale deludente: il titolo cola a picco

- Pubblicità -

Una chiusura di Wall Street molto difficile per le azioni Boeing, le quali hanno chiuso la seduta cedendo oltre il 7,5% sul NYSE, in seguito alla pubblicazione dei risultati al di sotto delle attese del primo trimestre 2022.

Segno evidente che il mancato raggiungimento delle stime previste dagli analisti è stato mal digerito del mercato che ha reagito con una pioggia di vendite sul titolo.

Il consensus EPS stimato dagli analisti era infatti di -0,12$, a fronte di un risultato annunciato oggi di -2,75$.

Anche i ricavi sono in calo: più precisamente dell’8%, dai 15,22 miliardi di dollari del 2021 ai 13,99 miliardi attuali.

Dal punto di vista della situazione patrimoniale Boeing (NYSE:BA) presenta diverse fragilità, prima fra tutte l’elevato indebitamento se confrontato all’EBITDA prodotto.

Le cause del crollo delle azioni Boeing

Tra crisi pandemica, scoppio della guerra in Ucraina e rallentamenti nella supply-chain l’azienda è dal 2018 che non riesce a registrare utili.

Il settore aeronautico, già in crisi da prima del Covid per via dei bassi margini di profitto, ha subìto un ulteriore tracollo a causa dei fattori esogeni citati precedentemente.

In particolar modo i blocchi nella catena di approvvigionamento globale hanno significativamente aumentato i costi di produzione nel comparto Defense, Space & Security.

Questa divisione, il cui fatturato rappresenta quasi il 40% del totale aziendale e che dipende da contratti governativi, segna inoltre un calo dei ricavi del 24%.

Azioni Boeing, per gli analisti sono ancora uno Strong-Buy

Dopo una chiusura di ieri a 154,46$ e una falsa rottura del livello annuale a 149,62$, gli analisti ritengono possibile una continuazione del movimento ribassista e un raggiungimento dell’area di supporto (colore blu) nei pressi del livello annuale 138,60$.

Comunque, nonostante la situazione poco rosea dei fondamentali, su 13 analisti intervistati ben 11 hanno una posizione Buy sul titolo, con i restanti che consigliano l’Hold.

Il prezzo medio target si attesta infatti a 257,09$, il che garantirebbe  quindi per l’investitore un potenziale upside superiore al 70%.

Il prezzo target più alto registrato sulle azioni Boeing si spinge fin oltre i 300$, più precisamente a 307$, mentre il più basso è segnalato a 210$.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Non sempre è il momento di comprare azioni Facebook

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -