- Pubblicità -

Come sono valutate le azioni Micron Technologies rispetto al ciclo dei prezzi delle DRAM?

- Pubblicità -

Le azioni Micron hanno raggiunto per 2 volte nel 2021 il picco dei 97 $ quest’anno, da allora sono diminuite di circa il 20%, a 78 $.

Oltre alla discesa generalizzata del settore tecnologico, il motivo specifico del forte calo del prezzo delle azioni Micron Technologies (Nasdaq:MU) è dovuto al fatto che molti investitori temono che la ripresa dei  prezzi delle DRAM possa essere rallentata dalle tensioni susseguenti l’invasione russa dell’Ucraina.

Micron deriva circa il 70% delle sue entrate dalle DRAM ed è naturalmente esposta ai movimenti dei prezzi.

Fonte: Micron Investor Relations
Fonte: Micron Investor Relations

Al di là del calo dei prezzi spot delle DRAM per PC, va ricordato che Micron opera con clienti su larga scala, come Alphabet ed ha contratti di fornitura di medio lungo termine con prezzi bloccati; quindi, le variazioni dei prezzi spot non influiscono in modo troppo ampio sui risultati di Micron.

Inoltre, le DRAM per PC rappresentano soltanto una parte del business complessivo delle DRAM di Micron, che comprende anche le DRAM per altri casi d’uso, ad es. per server o smartphone.

Può essere interessante acquistare azioni Micron Technologies in questo momento?

Al prezzo corrente di 82,05 $, le azioni Micron Technologies quotano ad un P/E di 9 volte sugli utili previsti per il 2022 e 6,5 volte quelli del 2023.

Il target price medio degli analisti è sui 112 $, con un margine di apprezzamento di quasi il 40%.

Micron Technologies ha dalla sua una posizione di cassa netta di circa $ 2 miliardi e  un’EBITDA in ulteriore crescita nel 2022 e nel 2023, quindi la generazione di free cash-flow durante i prossimi anni dovrebbe rimanere forte, e probabilmente migliorare ulteriormente rispetto al livello già piuttosto interessante previsto per l’anno in corso.

Micron dovrebbe utilizzare il cash-flow per aumentare i rendimenti per gli azionisti.

Oltre al pagamento dei dividendi di $ 0,10 per azione per trimestre, Micron Technologies continuerà ad effettuare programmi di buy back, soprattutto in situazioni in cui l’Ebitda yield è così attraente.

Il calo dei prezzi che abbiamo visto negli ultimi due mesi ha creato nuovamente un’opportunità di acquisto in un’ottica di medio lungo termine.

A favore di Micron Technologies ci sono i driver della crescita secolare che rimangono validi e un mercato di fatto oligopolista che consente margini interessanti per tutti i players del settore.

Riteniamo quindi interessante comprare azioni Micron anche in questo momento, malgrado la forte volatilità dei mercati azionari

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Azioni in crescita che potrebbero continuare a salire: Datadog

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -