- Pubblicità -

Quali previsioni si possono fare per le azioni Eni?

- Pubblicità -

In prossimità dei dati di bilancio per tutto il 2021, è il momento di fare le consuete previsioni sulle azioni ENI.

Eni (MIL:ENI) è una delle più grandi aziende a livello mondiale attiva nella esplorazione e nel lo sfruttamento di giacimenti petroliferi e di gas, nonché nelle energie rinnovabili.

Un importante passo nel piano razionalizzazione  delle attività di Eni sarà l’offerta pubblica iniziale e la quotazione azionaria del business che integra le attività retail Gas & Power, la produzione di energia da rinnovabili e la rete di punti di ricarica per veicoli elettrici (convenzionalmente denominato “Eni R&R”) con l’obiettivo di completare l’operazione entro il 2022.

L’operazione ha l’obiettivo di massimizzare la valorizzazione e visibilità del modello unico integrato e fa parte del più ampio impegno di Eni di creare valore attraverso la transizione energetica e raggiungere le zero emissioni nette.

Eni sta investendo molto nella decarbonizzazione e la sua controllata CFS1 ha recentemente raggiunto un traguardo fondamentale nella ricerca sulla fusione a confinamento magnetico, che potrebbe essere  un game changer nel campo delle tecnologie di decarbonizzazione.

Questa tecnologia dovrebbe essere in grado di rendere disponibili grandi quantità di energia prodotta in modo sicuro e pulito, senza alcuna emissione di gas serra.

Spinta da fattori nuovamente favorevoli, come l’incremento dei prezzi di Oil & Gas; Eni ha  generato € 2,5 mld di Ebit adj. e un utile netto adj. di € 1,4 mld,  nel solo terzo trimestre 2021,valori ai massimi degli ultimi anni. Nei primi nove mesi dell’anno Eni ha beneficiato di una forte generazione di cassa e di contenimento  dei costi, riuscendo  ad ottenere oltre € 4 mld di free cash flow, da soli sufficienti a coprire l’intero dividendo e buyback 2021.

Ricordiamo che Eni ha avviato a fine agosto il programma di riacquisto di azioni da € 400 mln, di cui sappiamo solo che al 22 ottobre erano state acquistate 17,63 mln di azioni per un ammontare di €197 mln.

Sui conti di Eni sta influendo positivamente alcuni fattori che si combinano insieme: la crescita macroeconomica a livello globale, la normalizzazione delle scorte globali, la politica restrittiva dell’OPEC+ e le tensioni geopolitiche (Russia-Ucraina in primis) che hanno spinto il prezzo del greggio a partire dal terzo trimestre fino al livello di  riferimento attuale del Brent a 95 $/barile, +50% vs. 3Q 2021.

Le quotazioni del gas naturale in Europa sono ai massimi storici con incrementi superiori al 500% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente prezzi dovuti ad un mercato sempre più corto a causa della minore offerta globale, livelli di stoccaggio inferiori alle medie storiche al picco della stagione d’iniezione e forte domanda per la ripresa economica.

Le recenti fortissime tensioni geopolitiche tra Russia e Ucraina, che rischiano di coinvolgere la Nato, sono un’ulteriore pressione al rialzo.

Può essere ancora interessante comprare azioni Eni? E quali sono le sue previsioni per il 2022?

Ai prezzi attuali le azioni Eni quotano ad un P/E di 9,1 sugli attesi per il 2022, P/E che risale a 9,65 sugli utili attesi per il 2023, epoca in cui si prevede che i prezzi di Oil & Gas saranno comunque più bassi di adesso.

Il target medio degli analisti è a 14,8 €, con un potenziale di apprezzamento del 15% rispetto ai prezzi correnti.

Grafico settimanale ENI
Grafico settimanale ENI

Lo spazio si rialzo a medio termine sembra essere ormai limitato e la valutazione attuale abbastanza corretta, per cui non c’è molto margine per acquistare azioni Eni in questo momento, se non la speculazione che può accompagnare ancora un po’ i prezzi dell’energia per la situazione tra Russia e Ucraina, ma l’Opec e gli USA potrebbero velocemente intervenire per cercare di calmierare i prezzi.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social attraverso i pulsati dedicati qui sotto e commenta per condividere le tue esperienze ed opinioni sull’argomento.

Per restare aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Word2Invest attiva le notifiche dalla campanella e iscriviti al canale Telegram di Word2Invest per ricevere breaking news e i principali appuntamenti del calendario economico.

Approfondimento

Azioni Edison, è il momento di acquistare?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -