- Pubblicità -spot_img

Quali sono le prospettive di medio termine per le azioni HP?

- Pubblicità -

Hp è un brand molto noto e anche chi non tratta le azioni HP, sa che HP è un’azienda leader nel settore dei PC e delle stampanti.

Voci bilancio Q3 2021 per segmenti
Voci bilancio Q3 2021 per segmenti. Fonte: Investor Relation

In particolare, la società (NYSE:HPQ) ha una posizione dominante in alcuni dei segmenti di Personal Computer più interessanti come i PC per il gaming ed il boom del lavoro da casa, in smart working, il quale ha dato una crescita importante alle vendite di laptop e PC prodotti da HP.

La temuta migrazione di tanti utenti dai laptop verso gli smartphone, si è arrestata perché grazie anche allo smart working, molti si sono resi conto dell’utilità di avere un laptop per lavoro e per il tempo libero.

Più complesso è il settore delle stampanti, in cui negli ultimi due anni il fatturato è diminuito dell’1,5%, ma Hp è riuscita ugualmente a far salire l’utile operativo del 7,5% grazie alle strategie di ottimizzazione dei costi ed incremento della redditività operativa.

Complessivamente le previsioni per il settore stampanti sono di una crescita dell’1% all’anno da qui al 2024, con una crescita più rapida nelle stampanti Graphics (circa il 4%) mentre l’Home Printing dovrebbe veder diminuire il fatturato di un paio di punti percentuali all’anno. 

Metriche Q3 2021 divisione stampanti
Metriche Q3 2021 divisione stampanti. Fonte: Investor Relation

Grande attenzione viene riposta verso il settore delle stampanti in 3D: grazie al fatto che la stampa in 3D può effettivamente risultare più economica rispetto ad altri metodi di produzione, soprattutto nella stampa di prototipi e piccole quantità di manufatti, è previsto uno sviluppo importante per la stampa 3D, che si rivolge ai settori industriale, automobilistico, medico e consumer.

Può essere conveniente comprare azioni HP a questi prezzi?

In un contesto in cui la maggior parte delle società tecnologiche ha valutazioni molto elevate, le azioni HP non sono state egualmente premiate dagli investitori a causa del tasso di crescita più basso, ma è proprio grazie a questo, che, ad oggi, le azioni HP quotano con una valutazione interessante per una società che ha abbondante free cash-flow, paga ottimi dividendi ed ha un’attenta politica di buy back delle azioni per creare valore per gli azionisti.

Le azioni HP trattano ad un P/E di 8,76 sugli utili previsti per il 2021 e di 7,95 sugli utili previsti per il 2022, con un dividend yield rispettivamente di 2,60% e di 3,15%.

Il target price medio degli analisti è 33$, ma la forchetta è molto ampia, con un minimo di 24$ ed un massimo di 50$. In un ottica di medio termine, le azioni HP sono ancora interessanti anche agli attuali  prezzi di mercato.

Approfondimento

Azioni Zoom Video, perché guardarvi con attenzione

- Pubblicità -
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -