- Pubblicità -spot_img

Novità in arrivo per le azioni Macy’s?

- Pubblicità -

Recentemente l’Hedge Fund attivista Jana Partners ha acquisito una partecipazione di azioni Macy’s, con lo scopo di spingere l’azienda a fare uno spin-off dell’attività di e-commerce, che Jana Partners stima  possa avere una valutazione quasi  doppia dell’attuale capitalizzazione di mercato di $ 7,5 miliardi di Macy’s.

Dal canto suo il management di Macy’s (NYSE:M) ha recentemente riaffermato nel suo piano industriale la c.d. strategia  Omnichannel (negozi fisici + vendite online in sinergia tra loro), andando completamente contro l’idea di uno spin-off delle attività di e-commerce.

Fonte: Macy's Investor Relation
Fonte: Macy’s Investor Relation

Come dicevamo Jana Partners, per creare valore per gli azionisti di Macy’s, è favorevole alla separazione delle due attività, perché valuta che il settore delle vendite online, una volta quotato separatamente, possa capitalizzare  2 volte il fatturato, cioè circa $ 16 mld, contro una capitalizzazione attuale  di $ 9 mld dell’intera Macy’s.

Il management di Macy’s è convinto invece che i negozi creino una sinergia fondamentale per le vendite digitali.

L’attività delle vendite online ha avuto un enorme successo durante lockdown dovuto al Covid, con un aumento del 45% rispetto ai livelli del 2019.

Nell’ultimo trimestre, le vendite online attraverso il sito web’ macys.com ‘ gestite dai negozi sono aumentate del 24%.

Il management di Macy’s prevede che le vendite del canale di e-commerce possano arrivare a $ 8,4 miliardi  a fine 2021, su un fatturato complessivo  di $ 23,75 miliardi di vendite dell’intera azienda.

Secondo il management la separazione dell’attività di e-commerce richiederebbe la creazione di una struttura organizzativa completamente nuova e danneggerebbe di riflesso le vendite dei grandi magazzini che si troverebbero ad operare senza la sinergia delle vendite online.

Lo spin-off dell’attività delle vendite online potrebbe essere  un’occasione di acquisto per le azioni Macy’s?

Nel breve termine il driver del rialzo delle azioni Macy’s continuerà ad essere la valorizzazione dell’attività delle vendite online.

È possibile un pullback di correzione del recente rally e questa sarebbe un’eccellente opportunità di buy on weakness, perché le azioni Macy’s sono ancora a buon mercato con un P/E forward di circa  8 volte, anche se si fa un confronto con le azioni  dei competitor Nordstrom e Kohl che vengono scambiate a 12,5-13  volte le stime di EPS forward.

L’acquisto di azioni Macy’s può essere interessante in un’ottica di medio termine, perché è probabile che nei prossimi mesi il mercato si lasci prendere dall’euforia dello spin-off  proposto da Jana Partners.

Nel lungo termine, tuttavia, come evidenziato dal management di Macy’s, separare le attività potrebbe non essere la mossa giusta per creare valore duraturo per gli azionisti ed un eccessivo rialzo dovuto alla realizzazione dello spin-off sarebbe  poi una buona occasione di vendita.

Approfondimento

Azioni Cisco, ottimi dividendi aprono a prospettive di crescita

- Pubblicità -
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -