- Pubblicità -

Le azioni Piquadro e i marchi The Bridge e Maison Lancel

- Pubblicità -

Le azioni Piquadro fanno parte del settore moda perché Piquadro è un’azienda che opera nel settore delle borse e valigie ad alto contenuto di design e di innovazione tecnologia, sia per il lavoro, che per il tempo libero.

A Piquadro Group fanno capo, oltre il brand Piquadro (MIL:PQ), anche lo storico marchio fiorentino di pelletteria The Bridge S.p.A. e la Maison Lancel di Parigi, operante nella  pelletteria di lusso.

La filosofia di prodotto del Gruppo Piquadro è quella di mettere insieme un  design raffinato e funzionalità con l’innovazio­ne tecnologica, tanto che nel 2016 Piquadro ha dato vita a progetto innovativo, denominato Bagmotic, che utilizza la tecnologia che sta alla base del c.d. Internet of Things, perché i prodotti  con la  tecnologia BAGMOTIC sono connessi via Bluetooth con lo smartphone e/o lo smartwatch grazie all’app Connequ, che si può scaricare Google Play o da Apple Store. Gli ultimi dati bilancio a marzo 2021 fotografavano questa situazione:

Nel primo semestre 2021/22, chiusosi lo scorso 30 settembre (l’anno fiscale si chiude al 31 marzo), il gruppo Piquadro ha avuto 63,7 mln di ricavi (+ 31,3% rispetto all’ primo semestre 2020/21).

Se si guarda al breakdown del fatturato, abbiamo il marchio Piquadro con 28,2 milioni (+ 26,2%), il marchio The Bridge a 11,1 milioni (+33,8%), il marchio Maison Lancel a 24,3 milioni (+ 36,4%).

Sotto il profilo della diversificazione geografica delle vendite, il mercato italiano rappresenta il 47,3% delle vendite consolidate (50,1% al 30 settembre 2020), con un incremento del 24%, il mercato europeo rappresenta invece il 49% delle vendite consolidate (46,2% al 30 settembre 2020), con un aumento del 39,2%.

Nel Resto del mondo Piquadro ha registrato un fatturato di 2,3 milioni, pari al 3,6% delle vendite (3,7% al 30 settembre 2020) con un incremento del 29,6%.

L’incremento del fatturato dovrebbe consentire un ritorno alla redditività, anche se per ora il management non si è sbilanciato nel dare una guidance a medio termine.

Può essere conveniente comprare azioni Piquadro.

Dal momento che gli ultimi due bilanci si sono chiusi in perdita, l’unico parametro su cui possiamo provare a fare una valutazione di Piquadro è il rapporto EV/Sales  che si può estrapolare dai dati che Piquadro ha comunicato.

Siamo attorno ad un EV/Sales di 0,70, considerando già l’incremento di fatturato degli ultimi sei mesi, mentre prendendo i dati di bilancio chiuso a marzo 2021 sia a 1,15.

Dati non entusiasmanti, che non inducono a ritenere che sia interessante comprare azioni Piquadro agli attuali prezzi di mercato.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui tuoi canali social e segui Word2Invest su Facebook, Instagram, YouTube e Twitch. Non esitare a condividere le tue esperienze e/o opinioni commentando sui nostri canali social.

Per restare aggiornato sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dalla campanella o iscriviti al canale Telegram di Word2Invest.

Approfondimento

Quali prospettive si aprono per le azioni Cattolica Assicurazioni dopo la conclusione dell’O.P.A. di Generali?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking

Articoli correlati

- Affiliazione -
- Pubblicità -
- Affiliazione -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -