- Pubblicità -spot_img

Accordo del governo sul fisco: scendono le aliquote Irpef

- Pubblicità -

Recentemente il governo ha raggiunto un accordo sul Fisco del Mef per la riduzione delle aliquote Irpef.

Dopo l’intesa tra i partiti rimane solo il via libera di Draghi per la conferma. Sarà il Ministro dell’Economia Franco a parlare direttamente con il Premier ed eventualmente impiegare 8 miliardi di euro accantonati per tale manovra.

L’IRPEF, o Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche, è un’imposta che colpisce direttamente il reddito. Si applica, sostanzialmente, ai soggetti che producono reddito e che vivono nel territorio italiano.

Viene definita come imposta progressiva in quanto la percentuale della quota da versare varia in base al reddito dichiarato. Attualmente suddivisa in 5 scaglioni, allo stato attuale essi potrebbero subire una modifica definitiva.

Come cambiano gli scaglioni Irpef?

Il nuovo accordo sul Fisco vede gli scaglioni Irpef modificati in base alla fascia di reddito e le aliquote scendono da 5 a 4 depennando quella al 41%.

Le aliquote Irpef sono state suddivise nel seguente modo:

  • Fino a 15.000 euro rimane al 23%
  • Nella fascia 15-28mila euro passa dal 27% al 25%
  • Nella fascia 28-50mila passa dal 38% al 35%
  • Infine oltre i 50.000 euro si arriva direttamente al 43%

L’accordo politico non agisce solo su tali quote ma anche sull’Irap con una scelta verticale, iniziando da 850mila persone fisiche, ditte individuali e autonomi.

Gli 8 miliardi di euro saranno distribuiti in 7 per l’Irpef e 1 per l’Irap e l’accordo verrà introdotto con un emendamento del Governo.

Infine da tale manovra verrà eliminato il Bonus Renzi da 80 euro, passato successivamente a 100. Una volta che le detrazioni andranno in vigore il bonus verrà assorbito.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui tuoi canali social e segui Word2Invest su Facebook, Instagram, YouTube e Twitch. Non esitare a condividere le tue esperienze e/o opinioni commentando sui nostri canali social.

Per restare aggiornato sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dalla campanella o iscriviti al canale Telegram di Word2Invest.

Approfondimento

Amazon e Apple multa da 200 milioni: annuncio ricorso contro Antitrust

- Pubblicità -
Simone Avallone
L’innovazione offre lo stimolo necessario per cogliere il continuo cambiamento del mondo odierno. Sono un forte sostenitore dell’innovazione digitale come driver di creazione del valore. Approccio ogni tematica sotto diversi punti di vista, abbattendo in questo modo le convinzioni limitanti. Laureato in Economia e Management curo la rubrica per Word2Invest su Fintech e Digital Transformation.
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -