Le azioni Bank of America e la regola di Warren Buffet

- Pubblicità -

BAC è un leader globale dei servizi finanziari che aiuta i clienti a gestire e spostare i propri asset finanziari.

Opera in molti paesi a livello globale, fornendo servizi bancari, gestione patrimoniale e gestione patrimoniale a istituzioni, società e High Networth Individuals su vasta scala ed è uno dei maggiori player in questo settore.

Bank of America (NYSE:BAC) offre una linea diversificata di prodotti e servizi come mostrato nella tabella sottostante e quindi anche i suoi flussi di reddito risultano diversificati.

Tale diversificazione dei flussi di reddito fornisce anche un hedge naturale contro le fluttuazioni dei cicli economici.

Fonte: BAC Investor Relations
Fonte: BAC Investor Relations

La valutazione di una Banca è sempre soggetta a molte più variabili di quanto lo sia un’azienda industriale ed è alla fine molto più soggettiva.

Proviamo a vedere come valuta le banche Warren Buffet, uno dei più grandi investitori di tutti i tempi.

Il mitico Oracolo di Omaha, Warren Buffett, ha pagato dieci volte l’utile lordo ante imposte per molti dei suoi affari più importanti come Coca-Cola, American Express, Wells Fargo, Walmart Burlington Northern, Apple e ovviamente Bank of America.

Attualmente, BAC è la seconda più grande partecipazione nel suo portafoglio: poco più di 1 miliardo di azioni con un valore attuale di circa $ 41,6 miliardi.

Le migliori opportunità per utilizzare le regole EBT 10x sono per titoli che hanno eccellenti prospettive di crescita ma sono prezzati come se non le avessero.

Le azioni Bank of America sono ancora convenienti per un investitore privato?

La valutazione attuale di BAC è di circa 12,3 volte l’utile lordo ante imposte e ha un P/E intorno a 15.

Quindi, se ci sono prospettive di crescita (e molto probabilmente ci sono), la crescita è già stata in gran parte scontata a questa valutazione, come si vede anche dal fatto che il prezzo di mercato corrisponde sostanzialmente al target price medio degli analisti di $ 44.

Una variabile importante è ovviamente come si evolverà il quadro dei tassi d’interesse e come si comporterà la pandemia.

Se la pandemia dovesse finire presto e l’economia riaprisse completamente, BAC sarebbe sicuramente ben posizionata per trarne vantaggio.

Ma d’altra parte, se dovesse trascinarsi più a lungo e causare una ripresa economica più lenta e più debole, anche BAC e altre banche soffrirebbero sul lato delle attività commerciali, dei tassi più bassi e forse anche delle maggiori perdite sui prestiti.

Bank of America è anche una delle banche più sensibili agli interessi del Nord America, ma il mercato probabilmente ha già scontato in gran parte i benefici dell’aumento degli interessi nella valutazione.

Approfondimento

Azioni JPMorgan, un gigante su cui puntare?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking
- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -