- Pubblicità -spot_img

Comprare azioni Verizon dopo il recente ribasso?

- Pubblicità -

Verizon Communications, azienda molto amata da Warren Buffet che ha fatto investimenti importanti sul titolo, sta vivendo un eccellente 2021.

I ricavi di Verizon (NYSE:VZ) nel secondo trimestre sono saliti del 10,9% anno su anno e sono stati superiori anche al secondo trimestre del 2019 (+5,3%).

Molto significativo è il fatturato del settore wireless del periodo, aumentato del 47,7% anno su anno, confermando il trend in atto da tempo.

L’avvento della tecnologia 5G apre nuove opportunità di guadagno, tra cui gli aggiornamenti ai dispositivi che supportano il 5G.

E questo ha determinato ad avere circa il 20% di telefoni wireless di Verizon che sono migrati su dispositivi abilitati per il 5G.

Le ottime prestazioni del primo semestre dell’azienda hanno portato Verizon ad aumentare le sue previsioni per il 2021 per la crescita dei ricavi totali dei servizi wireless da un minimo del 3% a un valore compreso tra il 3,5% e il 4%.

Nonostante il successo del primo semestre, il prezzo delle azioni Verizon si è mosso poco nei giorni successivi alla pubblicazione degli utili del secondo trimestre.

Alcuni fattori hanno pesato negativamente come il fatto che parte dei ricavi dei servizi wireless provenivano da Verizon Media che è stata venduta e che il debito della società sia aumentato, soprattutto per gli investimenti (52,9 miliardi di dollari) per le licenze e le infrastrutture per la sua rete 5G, portando il debito totale di Verizon è salito a 151,9 miliardi, rispetto ai 112,8 miliardi di dollari dell’anno scorso.

Buoni motivi per comprare azioni Verizon

Ci sono molti aspetti positivi che compensano ampiamente l’aumento dell’indebitamento e la perdita di ricavi a seguito della vendita di Verizon Media.

In ogni caso la crescita è stata importante, testimoniata anche dal fatto che Verizon ha registrato un record di nuovi account che hanno optato per i piani premium illimitati.

Molto interessante è il dividendo di Verizon, che corrisponde ad un rendimento del 4,85%, molto sicuro, grazie al forte free cash-flow della società, che si è attestato a 11,7 miliardi di dollari nei primi sei mesi del 2021, di cui 5,2 miliardi di dollari di quel denaro sono andati al pagamento dei dividendi.

Verizon ha aumentato il suo dividendo per 14 anni consecutivi e dovrebbe aumentarlo di nuovo quest’anno. Il P/E sugli utili attesi per il 2022 è di 9,90, stabile perché nel breve termine il peso degli oneri finanziari compensa la crescita della top line.

Il target price medio degli analisti è a $ 63, con un margine del 15% rispetto ai prezzi correnti.

Verizon è in una buona posizione per vedere una continua crescita dei ricavi con l’adozione del 5G ancora agli inizi e le azioni Verizon rappresentano investimento interessante, in particolare come titolo con un dividend yield molto stabile.

Approfondimento

Azioni Philip Morris, rally di crescita nel lungo periodo?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -