Prospettive delle azioni Target dopo il rialzo degli ultimi 18 mesi

- Pubblicità -

Quali sono le future prospettive delle azioni Target dopo ben 18 mesi di rally che ha portato il titolo formare ogni mese un nuovo massimo storico?

Target (NYSE:TGT) si è comportata eccezionalmente bene durante la pandemia e alla riapertura, avendo registrato la migliore crescita degli utili (~ 30%) per il settore e aumentato il dividendo del 30%.

L’attuale contesto macroeconomico si sta dimostrando favorevole per Target, a causa di indicatori anticipatori positivi come ISM Services Retail & Wholesale, Crescita dell’occupazione, Aumento della fiducia dei consumatori e il catalizzatore generale della riapertura dell’economia dopo i blocchi.

All’inizio della pandemia, le vendite sono aumentate per la paura dell’inaccessibilità agli articoli, come la banale carta igienica, per poi crollare bruscamente con i blocchi.

Con l’aiuto dello stimolo del governo, il crollo delle vendite al dettaglio è stato rapidamente ridotto e ha portato a un drammatico aumento degli acquisti che ora sta iniziando a raffreddarsi, sebbene il sentimento dei consumatori sia in aumento ed è al di sopra della media annuale di 80, è necessario prestare attenzione poiché la media storica è di 86,5, il che significa che non siamo ancora completamente fuori dai guai e i consumatori non si sono ancora completamente ripresi dallo shock della pandemia .

Sono ancora interessanti le azioni Target?

Le azioni Target quotano ad un P/E Forward di 20, che è al di sopra della media storica (5 anni ~16; 3 anni ~18) e si sta avvicinando al P/E medio dei titoli a grande capitalizzazione del settore (~22), con praticamente nessuna crescita prevista per il 2022.

Ciò dimostra che la società è già sopravvalutata e non c’è da aspettarsi abbia molto spazio di rialzo.

Il prezzo delle azioni Target è stato fortemente correlato con i ricavi nell’ultimo anno e mi aspetto che questo livello di domanda rallenti, e quindi le loro entrate diminuiscano man mano che si verificheranno eventi macroeconomici, meno favorevoli.

Attualmente, i guadagni futuri sono stati essenzialmente prezzati completamente nel titolo con poco spazio al rialzo, come si vede anche dal prezzo obiettivo medio degli analisti, che è addirittura inferiore al prezzo di mercato delle azioni Target.

A questo punto, l’unica cosa che potrebbe spingerlo più in alto è un netto superamento delle stime per il secondo trimestre e una guidance al rialzo per il terzo e il quarto trimestre 2022.

Approfondimento

Azioni Estée Lauder, è tempo di investire?

- Pubblicità -
Roberto Contini
Operante nel settore investimenti da più di 30 anni, socio fondatore della Società Italiana di Analisi Tecnica, affiliata all’IFTA dal 1988, ha ricoperto ruoli da analista tecnico e fondamentale in Italia e all’estero ed è stato per 15 anni Responsabile Investimenti prima e successivamente Responsabile Area Advisory in Banca Intermobiliare d’Investimenti e Gestioni (BIM). Skills : Asset allocation, analisi tecnica e fondamentale, Macro View, stock picking
- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -