Word2InvestAzioniItaliaIl rialzo delle azioni Valsoia potrebbe continuare?

Il rialzo delle azioni Valsoia potrebbe continuare?

- Pubblicità -

Da marzo 2020 il rally delle azioni Valsoia (BIT:VLS) non accenna ad arrestarsi. La società è una small cap operante nell’industria alimentare. I suoi prodotti, che vanno dai gelati agli yogurt, sono tutti a base di soia. È stata fondata a Bologna nel 1990 ed è una controllata della società Finsalute S.r.l. La società risulta quotata da luglio 2006. Da sei anni circa la figura del CEO è rappresentata da Andrea Panzani, infatti dal 2014 ricopre questo ruolo.

Occhio alle transazioni sulle azioni Valsoia

Delle azioni Valsoia, il primo aspetto che risalta agli occhi sono le operazioni negli ultimi 9 mesi. Nel giro di questo lasso di tempo sono state vendute circa 16.068 azioni per un controvalore di 207 mila euro. Contemporaneamente sono state acquistate circa 9.449 azioni per un controvalore di 123,6 mila euro. L’artefice di queste transazioni è sempre lo stesso soggetto, Cesare de Zuliani, presidente onorario della società.

Dallo studio dei multipli di mercato, il P/E risulta pari a 18.4x contro la media settoriale di 10.9x. il P/BV registra un importo di 2.3x, maggiore della media industriale di 1.8x. Il PEGY, tenendo conto di un dividend yield del 2,5% risulta pari a 14,15x. Il confronto con i multipli medi mettono alla luce la sopravvalutazione del titolo.

Anche le prospettive di crescita della redditività della società lasciano a desiderare. Si stima una decrescita degli utili nei prossimi 12 mesi dell’1,2%, mentre l’industria potrebbe crescere del 10,5%. Sul versante dei ricavi, le previsioni sono in linea con quelle industriali, con la società che dovrebbe crescere del 3,8% e l’industria del 4,3%.

Ottima la situazione finanziaria, con un rapporto d’indebitamento del 10,5%, diminuito nel corso dei cinque anni prima dal 20,5%. L’ammontare del flusso di cassa operativo costituisce il 154,4% dell’ammontare dei debiti, garantendo una buona salute finanziaria. Il reddito operativo (EBIT) risulta pari a 97.4x volte l’ammontare degli interessi passivi iscritti nel Conto Economico.

Nuovo massimo relativo per le azioni Valsoia

Grafico settimanale Valsoia

Le azioni Valsoia si trovano in un momento di grazie dal punto di vista tecnico. Da marzo 2020 il titolo inizia la sua corsa rialzista, sfondando i massimi registrati prima della pandemia. Il crollo dei mercati ha fatto arrivare il valore a € 7,30. Il prezzo su questo livello rimbalza ed arriva ai massimi pre pandemia.

Qui il prezzo risente della zona, ma a settembre il titolo mostra i muscoli e rompe il livello a € 12,55. Il prezzo attuale risulta pari a € 15,60, registrando una performance da marzo 2020 del 113% circa. Per il proseguo del trend rialzista, un segnale importante è la rottura del prezzo di € 15,85, massimo registrato nel 2018.

Approfondimenti

Esplosione al rialzo per le Azioni Safilo?

- Pubblicità -
Angelo Papale
Analista finanziario per Word2invest con una rubrica su titoli quotati sulla borsa italiana, maggiormente aziende del comparto energetico, Dottore in Economia, Finanza e Mercati con Master in Corporate Finance.
- Pubblicità -

Ultimi articoli

Leggi anche i più popolari del momento

Word2Invest - research value