Il petrolio greggio interrompe la fase rialzista

- Pubblicità -

Dopo ben 34 sedute giornaliere rialziste, a partire dai primi giorni del mese di novembre, le quotazioni del petrolio greggio, dopo aver raggiunto i 49$ al barile, dall’inizio di questa settimana hanno iniziato a dare i primi sintomi per un’inversione della tendenza in atto.

Al momento, il rally ribassista ha raggiunto i 46.50$ con una perdita da inizio di ottava di circa il 4.50%.

Nel suo rapporto l’OPEC rileva che le incertezze rimangono elevate, data la pandemia in corso, la diffusione dei vaccini, così come l’impatto strutturale del virus sui comportamenti dei consumatori, in particolare nel settore dei trasporti.

Il rapporto arriva tre settimane prima che l’OPEC e i suoi alleati decidano se la produzione debba aumentare di altri 500K mentre si avvia a rilanciare un totale di 2M barili.

La produzione di novembre tra i membri di 25,1M bpd è stata di circa 1,2M bpd al di sotto del livello richiesto in media nel primo trimestre e di 2,4M al di sotto di quanto richiesto nel secondo trimestre.

Tuttavia, il ripristino della produzione ridurrebbe ulteriormente l’obiettivo chiave del gruppo di ridurre le scorte, che rimangono circa 200 mln di barili al di sopra della media quinquennale.

Seguendo le indicazioni dell’OPEC, il movimento ribassista in atto, in caso di consolidamento dei prezzi al di sotto i 46.50$ al barile, potrebbe subire altre perdite fino a riportare le quotazioni prima in area 41.00$.

Successivamente, in caso di un aumento della fase di sell-off dovuta anche dall’acuirsi della pandemia da Covid-19, potrebbe raggiungere i 35$ al barile, raggiunto l’ultima volta agli inizi del mese di novembre.

Grafico petrolio greggio

Approfondimento

L’indice americano Dow Jones al test del 61,8 di Fibonacci

- Pubblicità -
Giancarlo Della Pietà
Laureato in economia del commercio internazionale e dei mercati valutari presso dal 2012 è Chief Technical Analyst & Currency Strategist di TeleTrade Italia. È specializzato nello studio dei livelli di Fibonacci in maniera non convenzionale, nello studio dei Pattern Armonici e nella teoria delle Onde di Elliott.
- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -