Quali sono le previsioni a lungo termine per il petrolio WTI?

- Pubblicità -

Quali sono le previsioni per il petrolio WTI dopo le ultime vicende Biden vs Trump?

Stiamo assistendo ad una battaglia, senza esclusione di colpi, alla non certezza della vittoria di Biden delle ultime elezioni statunitensi. Tutto ciò ha un’influenza nelle quotazioni del petrolio.

Dal punto di vista tecno-grafico, al momento il petrolio è in piena fase di lateralizzazione; un movimento che oscilla nel range tra 41.61$ e 37$, ben evidente dal grafico seguente.

Movimento iniziato ad inizio settembre, il movimento non sembra ancora pronto ad andare al ribasso, proiezione data dallo studio delle Onde di Elliott.

Precisamente siamo all’inizio dell’Onda B con target a 23.07 ma da menzionare il target intermedio a 32.24, possibile zona di una prima presa di profitto dei ribassisti.

L’input ribassista sarà dato con una rottura decisa al di sotto della fase laterale.

Previsioni della commodity per eccellenza, il GOLD

Previsioni, in questo caso a medio termine, ribassiste per il GOLD, rispetto a quelle a lungo termine per il petrolio WTI.

Siamo a metà strada dell’ultima onda di correzione 4 Primaria ribassista con target a 1727 che corrisponde al 38.2 di Fibonacci. Non è esclusa la possibile continuazione del movimento ribassista arrivando alla zona 50/61.8 di Fibonacci.

Dal punto di vista operativo il momento di operazioni ribassiste non è ancora giunto, visto l’attuale fase laterale in atto.

Ma è possibile comunque sfruttare il momento per un’operatività di breve termine e sfruttare i rimbalzi long/short della lateralizzazione.

Previsione del cambio EUR NZD

Come per le previsioni per il petrolio WTI, anche per EUR NZD sono ribassiste, con un ottimo input ribassista.

La candela settimanale della scorsa settimana ha dato il suggerimento ribassiste atteso, e la settimana in atto dovrebbe confermare la predominanza dei ribassisti.

Il target intermedio 1.7165 si rivela una forte zona di demand e il definitivo strappo ribassista sarà dato dalla rottura di questa zona.

Occorre notificare che le suddette zone (come il primo target intermedio a 1.7448) possono essere viste come calamite, sia come effetto per attrazione che per repulsione. Possiamo sfruttare a nostro vantaggio questa caratteristica.

Target di lungo periodo a 1.6766.

Approfondimento

Quali sono le previsioni per il cambio GBP USD?

- Pubblicità -
Flavio Ferrara
Educatore Finanziario AIEF 2021 (n°iscrizione 772). Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari. Laureato in Scienze Economiche, ha frequentato diversi corsi di specializzazione tra i quali un Master in Corporate Finance e un corso in Value Investing.
- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -