- Pubblicità -

Tra i titoli bancari Goldman Sachs domina le trimestrali

- Pubblicità -

Tra i vari titoli bancari Goldman Sachs (NYSE:GS) al momento è la società che ha registrato la miglior performance nelle trimestrali, con risultati ampiamente al di sopra delle attese, EPS (6,26$ vs previsto 3,90$) e ricavi (13,3 mld $ vs previsto 9,76 mld $).

La Goldman Sachs è una delle più famose banche di investimento con una presenza pressoché mondiale che opera in 4 segmenti:
– Investment Banking (servizio di consulenza)
– Global Markets (servizio di esecuzione e fornitura di intermediazione azionaria)
– Asset Management (gestione varie classi di attività)
– Consumer & Wealth Management (servizio di consulenza patrimoniale).

Fondata nel 1869, ha sede a New York.

Ottime previsioni di crescita per Goldman Sachs

Anche nei fondamentali Goldman Sachs è tra i migliori titoli bancari, con degli input che suggeriscono ad ulteriori rialzi nel lungo termine.

I dati che spiccano maggiormente riguardano gli indicatori di redditività che mostrano valori di gran lunga al di sotto della media del settore, è una buona notizia.

Indicatori di redditività Goldman Sachs

È ben evidente che i valori mostrati sono, come detto prima, di gran lunga al di sotto della media e ciò supportano la tesi di un ulteriore propensione rialzista di medio/lungo termine.

Anche le ottime previsioni di crescita inducono a rafforzare l’idea rialzista. Nonostante una leggera decrescita del fatturato (-1,7% vs 3,3%) si registrerà un aumento annuo degli utili del triplo rispetto al settore (18,4% vs 6%).

Dal punto di vista finanziario, informazione vitale ai fini della continuità aziendale, la società presenta dei valori contrastanti.
Da un lato abbiamo un indebitamento netto (Debt to Equity) monstre (430,1% ma in via di diminuzione), dall’altro abbiamo asset di breve termine (oltre 41 mld di $) che riescono a coprire ampiamente i debiti finanziari.

Gli analisti scommettono su ulteriori rialzi

Dal prezzo attuale a 202,96$ gli analisti prevedono che entro i prossimi 12 mesi il target potrebbe oscillare tra il 19,4% (242,50$) e il 74,8% (355$), visto anche il consensus BUY di 15 analisti su 26.
Da menzionare un possibile storno del 5,4% a 192$ nel breve termine.

Dal punto di vista grafico è ben evidente la propensione rialzista del titolo bancario, con un possibile rimbalzo nei pressi di 197,78$.

Inversione di tendenza con una chiusura settimanale inferiore a 183,53$.

Approfondimento

Investire nel mercato azionario, quale titolo compare?

- Pubblicità -

Soddisfa le tue aspirazioni finanziarie

Il Consulente Finanziario Indipendente che ti aiuta ad ottimizzare la tua vita finanziaria

Flavio Ferrara - Consulente Finanziario Indipendente
Flavio Ferrara
Flavio Ferrara
Consulente Finanziario Indipendente (delibera numero 2046 del 25/10/2022 con matricola n. 631131). Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari. Laureato in Scienze Economiche, ha frequentato diversi corsi di specializzazione tra i quali un Master in Corporate Finance e un corso in Value Investing. Spinto dagli studi e dalla specializzazione in Finanza, ha deciso di iscriversi all’esame OCF, superato con successo, e diventare un Consulente Finanziario Indipendente. La sua esperienza non solo teorica è a disposizione per assistere le persone nel raggiungimento dei loro obiettivi finanziari. Sostiene il concetto di una sana pianificazione finanziaria, in cui gli investitori ottengono rendimenti attraverso il valore creato nell’economia reale.

Seguici su

- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -
- Pubblicità -