Word2InvestAzioniWall StreetLa trimestrale confermerà l’inversione di tendenza del titolo azionario McKesson?

La trimestrale confermerà l’inversione di tendenza del titolo azionario McKesson?

- Pubblicità -

Inversione di tendenza in atto per il titolo azionario McKesson, società del settore healthcare che fornisce prodotti farmaceutici e medici a livello internazionale. Fondata nel 1833 in Texas, la McKesson (NYSE:MCK) fornisce farmaci di marca, generici e speciali. Inoltre, fornisce soluzioni finanziarie e di consulenza.

Domani 20 maggio, prima dell’apertura di Wall Street, sarà una giornata cruciale dal punto di vista sia fondamentale che grafico, ossia la dichiarazione dei ricavi ed EPS relativi all’anno 2019.

Buoni fondamentali per il titolo azionario McKesson

Gli investitori sono sempre alla ricerca di società con buone prospettive, specialmente nel medio/lungo termine e le azioni McKesson appartengono a questa categoria.

I dati che spiccano maggiormente provengono dalla valutazione aziendale e dalla prospettiva di crescita.

Con un prezzo dato dal fair value, applicando il metodo del Discounted Cash Flow, di 294,28$ e un prezzo attuale a 142,68$, il titolo è sottovalutato del 106%.

Altro dato importante, ma da vedere per lo più nel medio/lungo termine, è il valore dato dal Price/Earnings, che risulta per quest’anno negativo causa utile netto negativo, ma già a partire dal primo trimestre 2021 gli utili ritorneranno in positivo.

Si dovrà essere pronti a sfruttare questa situazione.

Per quanto riguarda le prospettive di crescita, i dati sono molto positivi. Infatti, nonostante si prospetta un fatturato inferiore rispetto al settore (4% vs 6,9%), gli utili cresceranno annualmente con una percentuale doppia (35,4% vs 16,5%).

Prospettive crescita McKesson vs Settore

Altro dato da tener in considerazione in ottica di medio/lungo termine è la previsione di crescita dell’utile per azione (EPS). Difatti, a partire da fine anno 2020 il suddetto dato crescerà molto al di sopra del valore minimo accettabile del 10% annuo.

Tra le note dolenti, occorre monitorare la società è dal punto di vista finanziario, infatti gli ultimi 5 anni sono stati caratterizzati da un aumento del Debt to Equity, passato dal 98% al 125,2%.

Per il momento il debito è ben coperto dal flusso di cassa operativo e di conseguenza fa ben sperare in una successiva diminuzione del Debt to Equity.

Analisti molto ottimisti sulla probabile inversione del titolo azionario McKesson.

Gli ultimi 3 mesi, il consensus medio dei 19 analisti ha decisamente virato dall’HOLD al BUY. È una buona notizia per gli investitori. Tra essi ben 10 stimano un apprezzamento delle azioni McKesson nei prossimi mesi del 35%, a 193$ ma nel lungo termine (oltre 24 mesi) il prezzo potrebbe superare i massimi storici del titolo.

Analisi grafica

Dal punto di vista grafico è più evidente la possibile inversione di tendenza (movimentazione iniziata agli inizi del 2015), ma un ulteriore conferma sarà data domani alla pubblicazione delle trimestrali che potrà sancire l’inizio di una nuova tendenza di lungo termine.

Approfondimento

Settore gaming in crescita, puntare su Take Two Interactive?

- Pubblicità -
Flavio Ferrara
Educatore Finanziario AIEF 2021 (n°iscrizione 772). Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari. Laureato in Scienze Economiche, ha frequentato diversi corsi di specializzazione tra i quali un Master in Corporate Finance e un corso in Value Investing.
- Pubblicità -

Ultimi articoli

Word2Invest - research value