Dividend day per la Borsa Italiana, i migliori titoli azionari

- Pubblicità -

Oggi è il dividend day a Piazza Affari dove molte società quotate tra le più importanti e capitalizzate saranno impegnate nello stacco dei dividendi 2020 relativo al 2019.

Noi di Word2Invest abbiamo estratto i migliori listini in base ai seguenti parametri: capitalizzazione, settore economico (tendendo conto l’attuale periodo storico), fondamentali.

Tenendo in considerazione l’attuale periodo storico (mercato orso) si è puntato verso i settori cosiddetti “difensivi”, ossia settori che reggono al meglio questi periodi storici e che risentono meno di eventuali rallentamenti della crescita o periodo di recessione:
– per il settore utility: A2A, ERG e Italgas
– per quello dell’energia ENI
– farmaceutico: Recordati (analisi completa)
– Telecom: Inwit (puoi trovare la nostra analisi qui)
– Food & Beverage: Zanetti

Confronto fondamentali dei migliori titoli difensivi nel dividend day

Si terranno in considerazione per la valutazione i seguenti parametri: Fair Value, Price/Earnings, prospettive di crescita, salute finanziaria, dividendi.

Fair Value e P/E ratio

Secondo il primo dato considerato, i titoli ENI, ERG e Zanetti sono sottovalutati secondo il metodo del Discounted Cash Flow, mentre i valori peggiori sono di Inwit e Recordati.

 Il P/E ratio, invece, pone in una posizione di forza Zanetti (8.3x) mentre il dato peggiore è di ERG che mostra un valore molto al di sopra del settore di riferimento (81.8 vs 57.3).

Confronto P/E ratio

Da tener presente il valore negativo di ENI a causa di utili negativi fino a fine 2020. Si prevede un ritorno in positivo già a partire della prima trimestrale del 2021.

Prospettive di crescita fatturato e utili

Ivi occorre tener in considerazione anche il contesto macroeconomico e del settore, con ulteriori approfondimenti nelle prossime settimane.

Prospettive di crescita più coerenti sono quelle con le percentuali di crescita del fatturato e utili il più simile possibile.

Confronto prospettive di crescita

Tra questi spicca ENI (ottimo titolo per un investimento di lungo termine), A2A e Inwit (crescita coerente).

Salute Finanziaria e Dividend Yield

Per quanto riguarda la salute finanziaria, si terrà in considerazione il valore dato dal Debt to Equity, dove un livello considerato accettabile/sostenibile è tra il 40/50%.

Confronto Debt to Equity

Le maggior parte delle società del paniere scelto mostra valori al di sopra del limite accettabile considerato (40/50%) dove solamente ENI e Inwit si dimostrano le più “virtuose”

Infine, i titoli italiani sono considerato tra i migliori per un investitore cassettista, visto che la maggior parte delle società ha in media dividendi superiori rispetto, ad esempio, quelli americani.

Confronto Dividendi

Spicca visibilmente ENI col suo 10,1% e segue a ruota A2A (6,2%) e Italgas e Zanetti (5,1%).

- Pubblicità -
Flavio Ferrara
Educatore Finanziario AIEF 2021 (n°iscrizione 772). Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari. Laureato in Scienze Economiche, ha frequentato diversi corsi di specializzazione tra i quali un Master in Corporate Finance e un corso in Value Investing.
- Pubblicità -

Ultimi articoli

- Pubblicità -